Geek Pride Day: il 25 maggio è la giornata dell’orgoglio nerd

I geek di tutto il Mondo si uniscono il 25 maggio per festeggiare orgogliosamente le loro passioni

0

Tutti abbiamo conosciuto un geek durante il corso della nostra vita.

Probabilmente lo abbiamo categorizzato come nerd, uno sfigato, una persona fuori dal comune. Poteva essere il compagno di classe con gli occhiali spessi, la merendina in una mano e un pacco di fumetti nell’altra. Quel tipo strano che preferiva passare le giornate a casa, vestito da mago, piuttosto che giocare a pallone al parco. Oppure quella ragazzina affascinata dal mondo degli anime e dei manga, dedita al cosplay, desiderosa che un giorno arrivi un Dottore con la sua cabina blu per portarla via. Se non hai mai conosciuto nessuna di queste persone, vuol dire solo una cosa: il nerd sei tu.
Il 25 maggio di ogni anno si festeggia la giornata dell’orgoglio geek. Ma cos’è un geek? Quando è nata questa ricorrenza? Andiamo con ordine.

Chi è il geek?




Il termine originariamente veniva utilizzato per descrivere persone eccentriche, con particolari passioni e hobby. Molto spesso il termine si usa come sinonimo di nerd, ma il concetto è sempre quello: la passione smodata per qualcosa fuori dal comune. Può essere la tecnologia, i fumetti, la fantascienza, i videogiochi o i libri fantasy. Il tutto coltivato con profonda devozione.

Il geek viene ritenuto eccessivamente intellettuale, noioso e fuori moda. Non si interessa di argomenti comuni, ma solo di quello che gli importa veramente. Così, chissà quanti persone nel mondo, sono additate come nerd/geek o sfigati solo perché trovano il modo – e a volte il coraggio – di continuare a seguire le proprie aspirazioni.

Perché il 25 maggio?

La data coincide con altre ricorrenze della cultura nerd. Il 25 maggio si festeggia il “Towel Day” ispirato al romanzo “Guida galattica per autostoppisti” di Douglas Adams, un’opera molto cara agli appassionati di fantascienza. Inoltre nel 1977 uscì il primo capitolo dell’epica saga di Star Wars. Nel 1983, sempre il 25 maggio, uscì il terzo capitolo dell’epopea, firmata George Lucas, “Il ritorno dello Jedi”. Nel 1979 sempre nei cinema debutta il primo film di Alien, capostipite di un’altra fortunata saga fantascientifica. Non è quindi un caso che per essere orgogliosi delle loro passioni, i geek abbiano scelto proprio il 25 maggio.

Storia del Geek pride Day

La prima volta che è stata festeggiata questa ricorrenza è stato nel 2006 in Spagna. El día del orgullo friki ,indetto a Madrid, non ebbe, purtroppo, molti partecipanti. Due anni dopo, questa ricorrenza sbarcherà negli Stati Uniti e da lì in tutto il Mondo. Sembra però che a cavallo dello scorso millennio, tra il 1998 e il 2000, in un bar di Albany, nello stato di New York, si organizzassero già degli eventi per festeggiare l’orgoglio geek.

Chiamiamoli friki, nerd o geek… ma la realtà è che ognuno di noi coltiva delle passioni fuori dal comune di cui dovrebbe andare orgoglioso sempre.

Giulia Fasano

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi