Genitori spazzaneve, gli iper-protettivi che danneggiano i figli

Genitori spazzaneve è il termine che si usa per definire quella categoria di genitori che sempre più spesso negli ultimi anni, soprattutto dopo l’avvento dell’era digitale, tende a spianare la strada ai propri figli.

Genitori spazzaneve, chi sono e cosa fanno

Il termine viene coniato dagli inglesi successivamente ad un’analisi effettuata su un campione di studenti. Purtroppo sempre più genitori tendono a spianare la strada ai loro figli affinchè non vengano delusi da agenti esterni e non soffrano per i loro fallimenti. Sempre più bambini e ragazzi sono vittime di un atteggiamento iper-protettivo e ansioso da parte delle proprie madri e padri. Questo fenomeno però non si riscontra solo in Inghilterra ma lo si può verificare anche in Italia.

Sempre più insegnanti sono costretti a fronteggiare genitori spazzaneve che a spada tratta difendono i loro figli anche se hanno avuto un atteggiamento scorretto a scuola. Tanti genitori mentono, giustificano e minacciano gli insegnanti al fine di proteggere i propri figli da una punizione. Anni fa al contrario le punizioni, se meritate, venivano incoraggiate dai genitori. Sempre più spesso la scuola viene vista come un ostacolo ed un nemico quando in realtà è uno dei luoghi più importanti per la crescita di ogni bambino e ragazzo.



L’atteggiamento

I genitori spazzaneve non sopportano l’idea che i loro figli vengano rimproverati o arrivino secondi in qualcosa. Ormai questo atteggiamento è diventato patologico e sta portando gravi conseguenze nella vita di ogni figlio. Come scrive Claudia Voltrattoni, la preside del liceo Pasteur di Roma Daniela Scocciolini ha riscontrato più volte atteggiamenti insoliti da parte dei genitori. La loro tendenza ultimamente è quella di evitare che i figli abbiano problemi per evitare che di riflesso li abbiano anche loro. In questo modo risulta all’apparenza più semplice accontentare i figli e quindi dire sempre di sì e spianargli la strada.

Litigare, spiegare con attenzione, calma e costanza le questioni difficili della vita ai propri figli è molto faticoso. Per alcuni è più semplice dire di sì e far tacere i figli così da non avere nessun tipo di problema. Queste persone però sono ignare del fatto che con il passare degli anni i problemi diventano molto più gravi. Molti bambini e ragazzi nella vita adulta diventeranno insoddisfatti perchè incapaci di gestire situazioni anche semplici, altri invece saranno infelici perchè vivere con grandi aspettative e stereotipi fa andare fuori strada invece che concentrarsi alla propria realizzazione. Molti genitori scelgono al posto dei figli credendo di essere certi che la loro scelta sia migliore di quella che invece avrebbe fatto il proprio figlio. Ma non è così.



Cosa fare e come comportarsi

L’insegnante Zina Cipriano racconta e suggerisce alcuni atteggiamenti che i genitori devono adottare per far sì che i figli crescano sani e sicuri di loro stessi. È indispensabile che vengano educati all’indipendenza. È estremamente necessario insegnargli ad allacciarsi le scarpe da soli e a fare il letto, in caso contrario, se sono i genitori a farlo non stanno educando ma soltanto trattando il proprio figlio come un burattino. Se una persona sarà in grado di fare tutto da sola in età adulta sarà più sicura di sè e delle sue capacità. Anche insegnare ad essere precisi è molto utile, per esempio se si insegna loro ad apparecchiare la tavola in modo preciso questi lo faranno sempre. È quindi utile insegnare loro a fare i piccoli lavori di casa come apparecchiare, lavare i piatti, mangiare composti ecc.

Bisogna essere gli angeli custodi dei propri figli non comandarli a bacchetta. Bisogna osservare e intervenire le minor volte possibile. Al contrario invece è utile far capire come correggersi da soli. È molto importante coinvolgerlo in attività legate alla natura, i bambini sono meravigliati dalla bellezza della natura e quindi bisogna rispettare i loro tempi e lasciare che esplorino a modo loro un fiore o un giardino. In questo modo li si aiuta a sviluppare un grande rispetto verso la natura, gli animali e tutto ciò che c’è di meraviglioso sul nostro Pianeta.



Altri consigli importanti

Un’altra cosa molto importante è aiutare i propri figli a sviluppare e migliorare le proprie capacità senza mai parlare male di un altro bambino o ragazzo. Porre attenzione nei confronti delle domande che pongono è essenziale. I bambini e i ragazzi scoprono il mondo osservando ed ascoltando quello che accade loro intorno. Mai ignorare o pensare “è solo un bambino, tanto non capisce” è un errore molto grave. Al contrario il bambino è una spugna che, soprattutto negli anni più teneri, assorbe e memorizza con attenzione tutto quello che gli accade intorno.

I genitori sono il punto di riferimento più importante quindi la considerazione da parte di una madre e di un padre è fondamentale. Rispondete quindi a tutte le loro domande e dedicate del tempo a spiegare le cose che per loro, giustamente, non sono ancora molto chiare. In questo modo saranno più sicuri e avranno la possiblità di sviluppare una grande serenità interiore e maggiore sicurezza in se stessi.

genitori spazzaneve

Rebecca Romano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *