Giannis is the new goat

Un altro pretendente al trono di sua maestà aerea

NBA.com
0

Giannis Antetokounmpo, classe 1994, è probabilmente il giocatore che l‘NBA stava attendendo da tempo.




Fonte: NBA.com

Tanti sono stati i profili posti a confronto con sua maestà aerea, MJ, ma nessuno ha realmente insidiato il suo trono. I vari Kobe, Lebron, Durant, quelli in grado di avvicinarsi maggiormente. Il talento non manca a nessuno di loro. Ma per giungere fin lassù è necessario qualcosa di più. Non bisogna semplicemente giocare ma “essere” la pallacanestro. Una vetta apparentemente irraggiungibile, quella sulla quale si ergono i sei titoli vinti e i tanti record di Lega battuti.

Eppure si ha sempre più la sensazione che il momento di eleggere un nuovo potenziale Re sia finalmente giunto. Giannis Antetokounmpo is probably the new goat. Soprannominato The Greek Freak (e non a caso, visti i 211 cm per un peso pari a 101 Kg), Giannis è il giocatore che, in questo momento, sta mostrando più di tutti la capacità di stravolgere le partite. Una fisicità unica associata a un tocco di palla davvero eccezionale per uno della sua taglia.

 

Fonte: NBA.com
Fonte: NBA.com

Ricorda tantissimo Kevin Durant ma pare avere qualcosa in più persino rispetto a “Cupcake”. Intanto i centimetri, che sebbene non siano tanti, fanno sempre comodo, poi, sicuramente, la capacità di attrarre su di se l’intero gioco della propria squadra. Durant è splendido se inserito nel contesto giusto, Giannis appare come un grosso corpo celeste, attorno al quale ruotano diversi satelliti, pronto a collidere verso il canestro avversario. Un atteggiamento molto diverso, quello mostrato in campo, che lo avvicina al grande Jordan. Non a caso, a riportare in voga, la corsa al titolo del “più grande di tutti i tempi”, è stato Durant riferendosi proprio ad Antetokounmpo. 

Giannis può diventare il miglior giocatore di sempre – Kevin Durant

Complice forse questa affermazione, The Greek Freak sta tirando fuori numeri pazzeschi durante questa stagione. Un ritmo forsennato che sta portando i Bucks di Kidd a ottimi risultati . Penultimo di questi, il 94-87 (per lui 28 punti e 12 rimbalzi) rifilato nientepopodimeno che agli Spurs del maestro Popovich. Gregg, a fine partita afferma:

Ora (Giannis) gioca per distruggerti..

A seguire, il recentissimo schianto in quel di Los Angeles, sponda Lakers (che porta la serie a 6v-6l), dove Giannis registra 33 punti e ben 15 rimblazi. Le prestazioni della precedente stagione già parlavano di un giocatore in continua crescita. Non a caso la vittoria dell’ NBA Most Improved Player Award 2017. Quest’anno, fin da inizio torneo, sta mostrando tutto il suo talento.

Fonte: NBA & “FreeDawkins YT channel”
2017 – 18MPGFG%3P%FT%PPGRPGAPGBPG
Stagione37.159.131.875.931.5104.81.8
Carriera3250.327.974.115.573.61.3
 Fonte: NBA.com
The GOAT

Una versatilità vista soltanto in pochi, tra cui il rivale Lebron, gli permette di spaziare su più ruoli diversi. Nasce, come posizione naturale, ala piccola, ma, all’occorrenza, è altamente adattabile a guardia o a playmaker. Il confronto con MJ ancora non regge per la giovane età dell’atleta. Troppo presto ancora per poter dire che diventerà il più forte giocatore NBA. Perché questo accada intanto dovrà portare i suoi Bucks alla vittoria del titolo. Se non in questa, la prossima stagione sarà il banco di prova definitivo per poter dire che Giannis sia il nuovo re, atteso per tanto, troppo tempo. Ad avvicinare il cammino dei due fuoriclasse, il recente accordo tra Antetokounmpo e il colosso sportivo che, da sempre, ha contraddistinto i grandi del basket, e, tra questi, soprattutto, MJ. I Buks, come i Bulls per Michael, dovranno supportarlo in questa sua ascesi, la quale pare, almeno sulla carta, non conoscere limiti. Qualcuno simile a The Greek Freak non si era mai visto in NBA.

 

Giuseppe Bua

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.