Dal Giappone, nuovo modo di coltivare la lattuga.

it.moonluxelectrical.com
0

La lattuga è uno degli ortaggi maggiormente utilizzati nelle nostre insalate.

Nella prefettura di Miyagi, vicino a Fukushima, la lattuga viene coltivata in una serra con metodo idroponico indoor.

lattuga
it.moonluxelectrical.com

La coltivazione idroponica non richiede utilizzo di terreno e tutte le sostanze nutritive vengono sciolte nell’acqua.

La sintesi clorofilliana, che di solito viene agevolata dalla luce del sole, in questo caso è consentita tramite l’utilizzo di 17.500 luci Led, le quali consumano il 40% in meno delle lampadine a fluorescenza e durano di più

Il ciclo giorno-notte viene accelerato per aumentare la resa del raccolto e l’acqua viene utilizzata in continuazione per il nutrimento delle piante.

I vantaggi di questo tipo di coltivazione high-tech, sono una maggiore quantità prodotta e non è necessaria la presenza del terreno. Questo consente di avere una produzione mentre le operazioni di risanamento di terreno e acqua vanno avanti.

In questa serra, con questo tipo di coltivazione vengono prodotti ogni giorno circa 10.000 cespi di lattuga a foglia, di cui il 95% è commestibile.

Miyagi è una delle città che sono state maggiormente colpite dal terremoto del 2011. Proprio qui, un’azienda specializzata in agricoltura industriale, la Mirai Group, ha risanato una fabbrica abbandonata della Sony e ha sviluppato questo metodo di coltivazione a bassissimo impatto energetico ed ambientale.

La serra misura 2.500 metri quadri e costituisce una vera e propria fabbrica di lattuga.

Quella utilizzata è una tecnologia simile a quella impiegata sulla Stazione Spaziale Internazionale, permette di non sprecare neanche una goccia d’acqua, e riciclare il 99% dell’acqua utilizzata.

La lattuga non avrà inoltre neanche bisogno di esser lavata: cresce in un ambiente 100% privo di batteri, polvere o insetti.

Di conseguenza non è necessario l’utilizzo di pesticidi.

Certamente sentire parlare di una serra che produce queste enormi quantità di lattuga, e che viene definita una “fabbrica di lattuga”, può dare fastidio.

In questo caso è necessario fare una precisazione.

In seguito ai danni causati dalla centrale nucleare di Fukushima, una delle risposte al problema delle radiazioni è la possibilità di produrre ortaggi evitando contaminazioni.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi