San Valentino: Google sceglie un pangolino per il suo Doodle

Fonte: ilpost.it
0

Google sceglie un pangolino come protagonista del Doodle dedicato a San Valentino. Cos’è e perchè Google l’ha scelto per la festa degli innamorati.

pangolino-san-valentino
Fonte: ilpost.it

Domani è San Valentino e come sempre Google non poteva non onorare questa festa. Quest’anno il Doodle scelto da Google per festeggiare gli innamorati ha come protagonista il pangolino.

Un gioco interattivo per computer, tablet e smartphone che permette all’utente di seguire un pangolino all’interno di un labirinto, con lo scopo di raccogliere oggetti vari legati a San Valentino.

Il gioco è articolato in quattro livelli preceduti da una scena animata. Attraverso i tasti freccia della tastiera, l’utente farà spostare il pangolino.

Ma come mai la scelta di questo curioso quanto sconosciuto animale? In effetti lo scopo di Google è quello di sensibilizzare gli utenti sul rischio di estinzione di questo animale, che è il mammifero più cacciato al mondo da bracconieri e contrabbandieri. Il Doodle è stato creato in collaborazione con il World Wildlife Fund e permette agli utenti, qualora lo vogliano, di donare una somma di denaro per sposare la causa del pangolino.

Il pangolino è l’unico mammifero al mondo che è rivestito da una corazza di scaglie. Vive in Africa e non presenta denti ma possiede una lunga lingua che gli permette di ingoiare migliaia di formiche in un giorno. Per la sua conformazione e abitudini ricorda molto un formichiere. La sua carne e le sue scaglie sono molto pregiate, ecco perchè è il bersaglio preferito dei bracconieri.

La caccia massiccia del pangolino, sta portando la sua specie all’estinzione. La causa appoggiata da Google, rappresenta una bella idea, specialmente perchè è pensata in associazione alla Festa di San Valentino, una delle feste più consumistiche. Donare una somma di denaro per una buona causa, quale quella della salvaguardia delle specie animali, è sicuramente un gesto d’amore molto più sentito di una banale scatola di cioccolatini.

Laura Maiellaro

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi