Harry Hole è tornato, per l’undicesima volta, più assetato che mai

A Marzo il tanto atteso ritorno del detective da 30 milioni di copie

http://jonesbo.com/harry-hole-back-2017/
0

Conosci la sete, ammettilo, Harry. E un giorno berrai anche tu.

Avevamo tutti pensato di non rivedere mai più Harry Hole. Il finale di “Polizia” sembrava un degno finale per la serie, anche se, qualche spiraglio di speranza lo lasciava. Ma Jo Nesbø, l’autore da 30 milioni di copie vendute in tutto il mondo, non aveva ancora finito.

E così il 28 Marzo 2017 Harry Hole torna, per l’undicesima volta.

Harry Hole
https://www.ibs.it/sete-libro-jo-nesbo/e/9788806231897

Torna assetato. “Sete”, così si intitola il nuovo romanzo. Per i fan della serie il riferimento è abbastanza chiaro. Il tormentato detective , nel romanzo precedente, aveva abbandonato non solo la polizia, ma anche il suo amato whisky. Di che sete si tratta quindi? Ancora nessuno lo sa.

La trama sembra essere coerente con lo stile di Jo Nesbø. Sono ormai tre anni che Harry è sposato con Rakel, la donna che tra alti e bassi l’ha accompagnato in quasi tutti i romanzi. Insieme ai numeri della saga crescono anche gli anni del detective, che ormai si avvicina ai cinquanta. Il matrimonio, l’astinenza dall’alcool, un posto di lavoro tranquillo alla scuola di Polizia di Oslo. Harry Hole sembra aver trovato un equilibrio. Ma sappiamo tutti bene che le parole Harry Hole e equilibrio non possono coesistere nella stessa frase.

Nel mentre a Oslo due donne vengono uccise e una terza viene ritrovata ferita. A collegarle Tinder. Ma non solo. Cioè che spingerà il detective a tornare a investigare è un suo conto in sospeso. Un unico caso irrisolto nella sua carriera. Nonostante i lettori, anche i più affezionati, non trovino traccia nella propria memoria di un caso irrisolto, Jo Nesbø saprà come sorprenderci.

Harry Hole
http://www.crimethrillerawards.com/nominee/jo-nesbo/jo-nesba%C2%B8/

Non ci resta che aspettare il 28 Marzo. E non saremo gli unici. “Sete” è, infatti, uno dei romanzi più attesi del 2017, insieme a “Nel guscio” di McEwan, “Le nostre anime di notte” di Haruf e molti altri.

Non ci restano che domande. Di che cosa avrà sete questa volta Harry? Di vendetta? Di Jim Beam? Di giustizia? E non ci resta che aspettare la fine di Marzo per avere le risposte.

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi