Huawei Mate RS Porsche Design: un P20 Pro da “appena” 2.000 euro

Fonte: huawei.consumer.com.
0

Se lo Xiaomi Mi MIX 2S sembra voler essere lo smartphone con il miglior rapporto potenza-prezzo, lo stesso non si può dire dei dispositivi premium di Huawei. Infatti, il brand cinese ha presentato il suo top di gamma definitivo: il Mate RS Porsche Design. Se le sue specifiche tecniche non vi sorprendono, lo farà sicuramente il prezzo. Se credevate di aver speso un capitale comprando iPhone X, beh, dovrete ricredervi.

Huawei Mate RS Porsche Design
Fonte: gsmarena.com.

Un P20 Pro targato Porsche?

Gli aspetti in comune non sono pochi. Infatti, i due smartphone condividono il processore (Kirin 970), la RAM (6 GB), il comparto fotografico (addirittura tre fotocamere principali di cui una da ben 40 MP e una fotocamera frontale da 24 MP), la batteria (4.000 mAh) nonché il sistema operativo (EMUI 8.1 basata su Oreo 8.1). Infine, entrambi i telefoni dispongono della tecnologia NPU.



Ma allora che cambia?

Giochiamo a “trova le differenze.” Innanzitutto, lo schermo è appena più piccolo quello del Mate RS che però dispone di una qualità superiore (QHD+). Fortunatamente non ci sarà il notch (presente invece sui P20). Inoltre, i tagli di memoria del Mate RS sono più generosi, arrivando a 512 GB di spazio di archiviazione interna – il più grande in commercio. In più, è presente un doppio speaker per garantire un audio di qualità superiore, nonché un sistema di raffreddamento che aumenterà durata della vita e autonomia della batteria. Sorprende anche la presenza di un doppio sensore di impronte digitali, uno posteriore e uno frontale e posto al di sotto dello schermo (solo Vivo aveva realizzato un sensore simile). Infine, cambia la gamma di colori disponibile…e chiaramente il prezzo.




Mate RS Porsche Design VS P20 Pro

Come potete vedere dalla scheda tecnica dei due modelli (di seguito proposta), le differenze sono davvero poche ma saltano abbastanza all’occhio. Inoltre, a determinare la differenza di prezzo tra le due versioni del Mate RS è soltanto il taglio di memoria. Scopriamo questi telefoni nel dettaglio.

MODELLOMATE RS PORSCHE DESIGNP20 PRO
SchermoOLED con diagonale di 6″ pollici QHD+ (2.880 × 1.440) con aspect ratio di 18:9OLED con diagonale di 6.1″ pollici FHD+ (2.240 × 1.080) con aspect ratio di 18,7:9
Fotocamera posteriore – 40 MP con apertura f/1.8
– 20 MP con apertura f/1.6
– 8 MP con con f/2.4 e OIS
– 40 MP con apertura f/1.8
– 20 MP con apertura f/1.6
– 8 MP con con f/2.4 e OIS
Fotocamera frontale24 MP con apertura f/2.024 MP con apertura f/2.0
RAM6 GB LPDDR4x6 GB LPDDR4x
CPUHuawei Kirin 970 (octa-core: 4 con frequenza 2,36GHz e 4 con 1,8 GHz)Huawei Kirin 970 (octa-core: 4 con frequenza 2,36GHz e 4 con 1,8 GHz)
GPUMali-G72 MP12Mali-G72 MP12
Memoria interna256 / 512 GB128 GB
Batteria4.000 mAh con Huawei Super Charge4.000 mAh con Huawei Super Charge
Porte– USB type-C (3.1)– USB type-C (3.1)
Connettività– Bluetooth 4.2
– NFC
– LTE Cat.18
– Wi-Fi ac
– Bluetooth 4.2
– NFC
– LTE Cat.18
– Wi-Fi ac
CertificazioneIP67IP67
Sblocco schermoSensore di impronte digitali (frontale e posteriore)Sensore di impronte digitali (frontale)
Colori Rosso
– Nero
Midnight Blue (blu)
Black (nero)
Pink Gold (oro)
Twilight (bicromatico verde/viola)
Sistema operativoEMUI 8.1 (Android Oreo 8.1)EMUI 8.1 (Android Oreo 8.1)
Prezzo– 1.695 € (256 GB)
– 2.095 € (512 GB)
899 €




Huawei P20 Pro
P20 Pro. Fonte: twitter.com.

Per chi è pensato

Disponibile dal 12 aprile, potrete acquistarlo qui. Gli smartphone Huawei targati Porsche Design non promettono mai nulla di buono sotto il profilo economico. Infatti, anche il Mate 10 Pro dispone di una versione Porsche Design, lanciata anch’essa a un prezzo superiore rispetto alle altre versioni (e con un taglio di memoria più grande). È evidente che il target di questo Mate RS è quello di chi può permettersi una Porsche. D’altronde, se puoi permetterti una Porsche, puoi anche permetterti un Mate RS Porsche Design. E voi? Avete circa 2.000 euro da spendere in smartphone? O la crisi vi spinge più verso la versione “economica” da appena 1.700 euro circa? Fatecelo sapere con un commento.

Davide Camarda

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi