Huawei P20, Android P e Apple: storia di una moda destinata a morire

Fonte: twitter.com.
0

Ancora una volta, il buon Evan Blass (in arte, evleaks), ha fatto trapelare in rete le immagini di un prossimo top di gamma. Se ricordate il caso dei Samsung Galaxy S9 e S9+, allora sapete che Blass è garanzia di affidabilità. Questa volta è toccato ai nuovi Huawei P20, P20 Lite e P20 Pro. Ora che sappiamo come sono fatti, possiamo aspramente criticare la scelta estetica compiuta dal brand cinese.

Huawei P20
Huawei P20. Fonte: twitter.com.

Huawei P20, P20 Lite e P20 Pro

Gli smartphone che vedete nel tweet di evleaks sono, dall’alto verso il basso, Huawei P20, P20 Lite e P20 Pro.
Notiamo subito come il design dei tre telefoni sia chiaramente molto simile, anche se è possibile notare subito qualche macrodifferenza. Il lettore di impronte digitali sarà posto sul retro esclusivamente su Huawei P20 Lite, mentre P20 e P20 Pro lo avranno frontalmente.




I più attenti, inoltre, avranno notato la presenza di una terza fotocamera sul P20 Pro. Sebbene non si sappia molto altro, la casa cinese – che presenterà i nuovi Huawei P20 il 27 marzo durante un evento che si svolgerà a Parigi – sembra comunque che punterà tantissimo sul connubio fotocamera e intelligenza artificiale. Come facciamo a saperlo? Vi basta guardare il seguente video.

Huawei P20 Lite
Huawei P20 Lite. Fonte: twitter.com.

Android P supporterà il notch…

Come avrete facilmente notato, tutti e tre i Huawei P20 avranno l’ormai onnipresente notch di iPhone X (o, se preferite, di Essential Phone, vero, ASUS?). Ormai non siamo sorpresi da questa scelta stilistica, anche perché le recenti news sul nuovo sistema operativo Android P (probabilmente Pineapple, cioè ananas) che ci giungono dall’anteprima per sviluppatori, indicano un supporto per il notch tramite apposite librerie. Insomma, sembrerebbe che non riusciremo a toglierci di mezzo questo vistoso inestetismo, almeno per un po’…oppure no?



Related Posts

Huawei P20 Pro
Huawei P20 Pro. Fonte: twitter.com.

…ma Apple vuole sbarazzarsene

Stando alle informazioni in possesso delle testata coreana ETnews, infatti, Apple starebbe pensando di togliere il notch dai prossimi smartphone. Si tratta, tuttavia, di un’operazione complessa che richiede degli accorgimenti tecnici. Infatti, Apple ha intenzione di mantenere il Face ID (riconoscimento facciale), pur sbarazzandosi del notch. Per questo motivo, si tratterà di un procedimento graduale, che vedrà i prossimi iPhone (2018) dotati ancora di notch, seppur di dimensioni ridotte. Si dovrebbe arrivare, infine, al 2019 con degli iPhone totalmente privi. Non aspettatevi altri rumor sui nuovi iPhone, perché non è trapelato altro.



Una moda destinata a morire

Perché Apple dovrebbe sbarazzarsi del notch? È molto semplice: per riacquistare originalità. Grazie a questa mossa, Apple tornerebbe a distinguersi dai competitor, liberandoci da un’orribile moda che ha afflitto il mondo degli smartphone. Insomma, Apple sarà veleno e cura. Nel frattempo però, dobbiamo beccarci i nuovi Huawei P20 con questa terrificante “tacca”. A voi piacciono comunque? Siete più interessati alle performance che all’estetica di uno smartphone? Fatecelo sapere con un commento.

Davide Camarda

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi