Il Bokbåten due volte all’anno trasporta migliaia di libri

La biblioteca galleggiante svedese che consegna migliaia di libri nelle isole nell'arcipelago di Stoccolma.

0

Il Bokbåten si aggira tra le isole remote della Svezia riempita, fino all’orlo, di libri. Trasporta circa 3000 libri e uno staff a rotazione di 3-4 bibliotecari.

La Svezia e i vicini Paesi nordici sono tra i Paesi più alfabetizzati del mondo; vantano una serie di giornali e biblioteche pubbliche, oltre a fornire un comodo accesso ai computer e forti risorse educative per i propri residenti. D’altra parte considerano la parità di accesso all’istruzione e alla conoscenza come una componente fondamentale per il successo futuro di un individuo. Indipendentemente dal contesto economico e, apparentemente, dalla posizione geografica. Quindi non è un caso che il socialismo democratico li pone in testa a tutti. Con incluso le scale di benessere e felicità.

Peraltro i governi ritengono che tutti i cittadini debbano avere pari accesso alla lettura, ragion per cui vi è la presenza  di un gran numero di biblioteche pubbliche. In tutto il paese. Anche nei luoghi più remoti, come le isole dell’arcipelago di Stoccolma. Ed è da questo proposito nasce l’idea del Bokbåten (letteralmente nave-biblioteca) che non è altro che una grande barca. Noleggiata dal servizio bibliotecario di Stoccolma due volte in un anno – primavera e autunno. Il Bokbåten viene quindi riempito fino all’orlo di libri, dopo di che traccia un viaggio di oltre 23 isole, abitate, nell’arcipelago di Stoccolma.




La scelta di tale mezzo è dovuto alla natura isolata di alcune delle comunità – una parte sostanziale del paese – raggiungibili più facilmente in barca. L’autorità nazionale delle biblioteche ha ritenuto opportuno che una biblioteca marittima sarebbe stata un ottimo modo per trasportare migliaia di libri e darli in prestito. Diffondendo così letteratura locale e straniera, ma anche altre attività culturali. Le Bokbåten sono attive in Norvegia e in Svezia; la prime sono chiamate  Bokbåten Epos, mentre quelle svedesi Bokbåten Norrtälje.

Anche in Finlandia era presente il servizio Bokbåten, sospeso dopo 30 anni, nel 2018. In seguito al finanziamento di $ 11 milioni per la costruzione della nuova biblioteca pubblica.

Bokbåten Norrtälje

La Svezia è il Paese in cui il tasso di libri letti è tra i maggiori del mondo. L’accesso a libri e ad altre risorse risulta difficile soprattutto per coloro che vivono nelle remote isole. Appartenenti al più grande gruppo di isole in Svezia e il secondo più grande nel Mar Baltico. Per abbattere questa barriera e garantire le priorità dell’alfabetizzazione, la biblioteca itinerante si ferma su ogni isola due volte l’anno per una settimana. La barca carica di circa 3.000 libri consegna in 23 isole, ogni primavera e autunno.

Mette a disposizione, in prestito, libri di ogni genere, e per di più offre anche la possibilità è di partecipare a eventi. Come: laboratori, reading e iniziative dedicate ai bambini. Favorendo quindi l’interazione sociale e le relazioni pubbliche oltre che la diffusione della cultura.

Il Bokbåten Norrtälje avviò il servizio nel 1953 dopo che i funzionari considerarono troppo costosa la creazione di filiali di biblioteche locali in tutto l’arcipelago. La corsa di prova raccolse molti elogi e attenzioni da parte dei media locali; fu descritta in un cortometraggio mostrato durante la settimana del libro nel 1954. Anche dopo l’avvento degli eBook e l’acquisto di libri online, la biblioteca galleggiante è ancora oggi molto popolare.

E’ a partire dalla primavera del 2018 che il servizio Bokbåten è gestito dal Comune di Norrtälje per conto della Contea di Stoccolma. In collaborazione con i comuni di Österåker, Värmdö e Haninge, con lo stesso funzionamento precedente.

Dato che in Svezia vi sono anche molte aree rurali vi sono anche degli autobus biblioteche che viaggiano attraverso le comunità. In più il Paese sviluppa anche biblioteche improvvisate in luoghi come minimarket e luoghi di ritrovo sociale. Garantendo a tutti l’accesso alla letteratura.

La nave biblioteca norvegese

Il Bokbaten Epos opera nel paese della Norvegia e serve le due contee occidentali di Hordaland e Møre og Romsdal. La biblioteca iniziò il servizio nel 1959, con un cutter da 62 piedi (una piccola barca a vela con un solo albero) e ebbe un successo immediato. Attualmente, da settembre ad aprile, la Bokbåten Epos va a fare visita a più di 250 micro comunità distribuite tra le isole e i fiordi norvegesi.

Nel 2015 la contea di Sogn og Fjordane, anch’essa inclusa da più di 50 anni nel progetto di cooperazione, ha smesso di usufruire del servizio a causa delle problematiche economiche. Perciò la nave ha ridotto il suo itinerario concentrandosi soltanto nelle altre due contee nella zona centro-occidentale del paese.

Purtroppo il futuro di queste biblioteche su nave è a rischio è in dubbio, dal momento che l’iniziativa ha dei costi e i fondi stanziati per questo tipo di progetti sono sempre meno. Se i finanziamenti dovessero cessare, il Bokbåten chiuderà come è già avvenuto in Finlandia.

 

Felicia Bruscino
Photo by Patrick Tomasso on Unsplash

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi