Il deficit italiano pesa sull’Eurozona. L’Italia è un rischio globale?

Cartellino giallo dall'Europa verso l'Italia.

Pierre Moscovici, commissario europeo per l’economia, rimprovera il Governo Conte per il deficit italiano.

0

Pierre Moscovici, commissario europeo per l’economia, rimprovera il Governo Conte per il deficit italiano.




Cartellino giallo dall’Europa verso l’Italia.“La situazione dell’Italia, riguardo deficit e debito – afferma Moscovici a SkyTg24  – pesa sui conti dell’Eurozona. Servono riforme strutturali vere e credibili e misure per la crescita. E non è questione di essere duri, ma il debito deve calare”.

Una delle questioni ritenute problematiche da Moscovici è il Def, approvato mercoledì dal governo.“A maggio – ha spiegato Moscovici – analizzeremo il documento e alla fine faremo tutte le valutazioni ma in base ai nostri conti. La nostra decisione sarà il 7 maggio e dovranno tornare i conti sulla base delle nostre indicazioni”.

“L’Italia sta soffrendo una situazione di stagnazione se non di recessione. E la situazione italiana è fonte di incertezza per tutta l’Eurozona” ha spiegato. Chiedo all’Italia credibilità perché tutti devono rispettare le regole e rispettare gli impegni presi. È una questione di credibilità e di sostenibilità”Dure le parole del commissario europeo per l’economia.

Def – Documento di Economia e Finanza

“Il Documento di economia e finanza (Def) è il più importante strumento di programmazione economica del governo e riporta gli obiettivi di politica economica del paese, le stime sull’andamento delle finanze pubbliche e dell’economia nazionale e le riforme che il governo intende attuare”, scrive TPI.  Il def è proposto dal governo e approvato dal parlamento. Def è l’acronimo di Documento di economia e finanza ed è diviso in tre parti: il Programma di stabilità, la sezione di Analisi e tendenze della finanza pubblica e il Programma nazionale di riforma.

Def, anche definito da Maurizio Crozza documento di economia e fuffa. “Il Def è vuoto. Def ovvero documento di economia e fuffa” così nel suo monologo in onda durante Fratelli di Crozza sul Nove. “Avete presente i giornali di moda? Che tu li sfogli e c’è solo pubblicità: modella col vestito, modella con la borsa, pubblicità, modella col profumo, modella in bikini… pubblicità e tu pensi: Ma ci sarà qualcosa da leggere, prima o poi?. Ecco, il Def è così. Puoi chiamarla “flat tax” … “tassa piatta”, “tassa unica” , “tassa bassa”, puoi chiamarla come vuoi… tanto non c’è: “There isn’t. E non c’è nemmeno la crescita.”

Ilaria Genovese

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi