India: inaugurato il primo negozio IKEA

Si tratta di uno dei punti vendita della catena svedese più grandi al mondo

0

IKEA, uno dei colossi più famosi e redditizi al mondo ha deciso di puntare sull’ economia in via di sviluppo indiana. Infatti oggi a Hyderabad, nel sud del Paese, si è inaugurato il primo negozio IKEA sul suolo indiano. 

Ci sono voluti sei anni di ricerca per arrivare a questo traguardo, per rendere adattabile la merce e i mobili ad alcuni aspetti dello stile espositivo del Paese, per venire incontro ai clienti indiani. Per farlo lo staff marketing dell’azienda ha visitato oltre mille famiglie indiane per fare un’accurata analisi del mercato. Questo ha portato a cambiare molte strategie di vendita da parte di IKEA: data la statura media più bassa delle donne indiane rispetto a quelle europee e americane, la merce viene esposta più in basso. Inoltre, dato che in India i bambini dormono con i genitori fino a quando vanno a scuola, IKEA ha deciso di vendere camere da letto con l’aggiunta di un letto per bambini. E’ stato preso in considerazione pure il clima indiano: ad esempio non si hanno mobili in legno grezzo a differenza di altri parti del mondo, per via del clima caldo e l’alta percentuale di umidità. Novità pure nel ristorante interno:sono stati aggiunti piatti tipici del luogo ed è il ristorante IKEA con più capienza al mondo con circa 1000 posti a sedere per accogliere al meglio le famiglie indiane.

Strategia vincente a giudicare dai numeri dell’ inaugurazione di questa mattina: in migliaia hanno preso d’assalto il nuovo negozio IKEA di Hiderabad. Si tratta di uno dei punti vendita più grandi a livello mondiale: 37mila metri quadri di superficie, con oltre 7500 prodotti in vendita, mille dei quali a meno di 200 rupie, l’equivalente di 2,50 €. Si prevedono oltre i 6milioni di visitatori annuali.

Entusiasta il vice amministratore delegato di IKEA  Juvencio Maeztu:

Noi diciamo che vogliamo contribuire a rendere l’India un paese migliore, ma l’India ha reso migliore l’IKEA perché ci ha obbligati a tenere i prezzi più bassi, mantenendo la stessa qualità dei prodotti e dei servizi. Oltre il 30 per cento dei prodotti in vendita sono fabbricati nel Paese.

La strategia del colosso svedese è quello di aprire altri 24 punti vendita in India entro il  2025, per poi puntare alla conquista del mercato asiatico. Intanto sono già in programma nuove aperture in Vietnam e nelle Filippine

Gianluca Simone

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi