Indonesia, morti 272 scrutinatori di stanchezza dopo elezioni

Pronto un risarcimento per le famiglie delle vittime

0

Duecentosettantadue scrutinatori sono morti in Indonesia di stanchezza dopo le lunghissime ore di lavoro che sono stati costretti a fare durante le ultime elezioni.

Sono invece 1.900 quelli che si sono ammalati.
A dare questi dati è stata la Bbc che cita fonti della Commissione per le elezioni generali (kpu).




Le elezioni e l’affluenza ai seggi

Dei 193 milioni di elettori, ha votato circa l’80%, in oltre 800.000 seggi.

Gli scrutinatori sarebbero morti per malattie legate al forte stress e alle troppe ore di lavoro dovute alle elezioni che si sono tenute nel Paese il 17 aprile scorso. Turni di più di 20 ore al giorno a temperature oltre i 30 gradi.
Per le elezioni sono stati assunte circa 7 milioni di persone per conteggiare e monitorare il voto.
Un evento particolare questo visto che l’Indonesia, che conta 260 milioni di abitanti, ha unito il voto presidenziale a quello parlamentare e regionale.

Le motivazioni del Kpu

Un dato questo dei decessi che ha messo in allarme il Paese ma che ha presto trovato una risposta. Secondo il Kpu le vittime erano per lo più persone con un contratto a chiamata e non dipendenti fissi che invece vengono sottoposti a visite mediche prima di iniziare l’incarico.

Il risarcimento alle famiglie delle vittime

Arief Priyo Susanto, portavoce del Kpu, ha detto che i morti sono 272 e che gli ammalati arrivano a 1.878. La commissione elettorale dell’Indonesia ha previsto un risarcimento alle famiglie delle vittime di 36 milioni di rupie (circa 2.500 dollari). In tal caso, secondo il Nikkei Asian Review, si tratterebbe dell’equivalente di un salario minimo annuo.

I risultati delle elezioni in Indonesia

Guardando al lato politico queste elezioni c’è da dire che sia il presidente uscente Joko Widodo che il candidato dell’opposizione Prabowo Subianto hanno dichiarato la vittoria. Questo anche se i primi conteggi indicherebbero che Widodo abbia vinto le elezioni con una scarto di 9-10 punti percentuali. Ciò nonostante i vincitori delle elezioni verranno annunciati il 22 maggio e non prima.

 

Eleonora Spadaro

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi