Industria 4.0: per le aziende italiane è tempo di investire nel digitale

0

schermata-2016-12-01-alle-18-22-17

Investire nel progresso per potenziare un business, per migliorare il comparto della produzione e per sfruttare al meglio i dati in proprio possesso? Uno scenario che ci conduce direttamente all’Industria 4.0: quella che da molti esperti del settore è stata battezzata come la nuova rivoluzione industriale. Ed è naturale che sia così, considerando l’altissimo impatto che le nuove tecnologie hanno avuto sul nostro comparto industriale e, di riflesso, anche sulla qualità della vita dei consumatori. Vediamo dunque di approfondire il discorso sull’Industria 4.0, e di capire perché è arrivato il tempo, per le aziende italiane, di investire nel digitale.

Cos’è l’Industria 4.0?

L’Industria 4.0 è innanzitutto una filosofia d’impresa: investire nelle nuove tecnologie e nel digitale per ottimizzare la produzione, attraverso una rete automatizzata e connessa 24 ore su 24. Ma l’Industria 4.0 non si limita certo alla teoria: non è un caso che lo stesso premier Renzi, insieme al MiSE, abbia scelto questa etichetta per rappresentare un piano di finanziamenti su scala nazionale, che vedrà lo Stato investire circa 13 miliardi di euro per la robotizzazione del sistema produttivo delle aziende. Il tutto a beneficio di una società che cresce velocemente, e che necessita di un comparto industriale all’avanguardia ed in grado di tenere il passo.

Industria 4.0: è arrivato il momento di investire

Dato il periodo particolarmente favorevole, questa potrebbe essere l’occasione giusta per le aziende che ancora non hanno aggiornato i loro sistemi produttivi. Investire nel digitale e nella nuova industria, dunque, diventa un vero e proprio obbligo per mantenersi competitivi in un mercato sempre più moderno. Inoltre, grazie alle detrazioni fiscali del 30% la spesa di tale investimento diviene più abbordabile, soprattutto per le start up che fanno dell’innovazione il loro asso nella manica. Certo, trattandosi di un investimento piuttosto corposo, la regola è sempre la stessa: richiedere il parere dei professionisti del settore. In questo senso, network dedicati alle imprese come Mestiere Impresa consentono di richiedere una consulenza fiscale per le imprese che decidono di effettuare qualsiasi tipo di investimento.

Industria 4.0: i dettagli che fanno la differenza

Grazie all’Industria 4.0, sarà possibile automatizzare diversi processi grazie all’intervento dei macchinari dotati di intelligenza artificiale, sapientemente gestiti dai software più moderni: una tecnologia che corre sul filo del web, considerando che nel futuro i dispositivi saranno tutti connessi alla rete, in quella che viene definita la rivoluzione dell’Internet of Things. Senza per questo dimenticare dettagli quali le tecnologie di cloud computing (con le informazioni disponibili accedendo da qualsiasi postazione telematica) ed i software che si occupano di big data: ovvero dell’analisi e della trasmissione in tempo reale di quantità enormi di dati, attraverso l’utilizzo di strumenti informatici impensabili fino a qualche anno fa. Parliamo di una mole enorme di informazioni che, fra le altre cose, verrà protetta da intrusioni esterne grazie allo sviluppo della IT Security.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi