Intel e AMD sotterrano l’ascia di guerra…per colpire Nvidia!

Fonte: techpowerup.com.
0

Cosa serve per far sì che due rivali storici finiscano per mettere da parte le divergenze arrivando perfino a collaborare? Qualcuno che rappresenti un pericolo per entrambi. “Il nemico del mio nemico è mio amico”. Dev’essere quello che hanno pensato ai vertici di Intel, storica azienda che produce microprocessori per computer, e di Advanced Micro Devices (meglio conosciuta come AMD), che oltre a produrre processori si occupa anche di chip grafici (schede video, GPU). Infatti, è proprio il campo dei chip grafici ad aver determinato un’alleanza che sembrava impossibile. A darne notizia è stato il Wall Street Journal.

Nvidia Titan Xp, la scheda video più potente al mondo. Fonte: nvidia.it.



Il mercato delle GPU

Il mercato delle GPU è diviso tra schede discrete e integrate. Intel propone esclusivamente soluzioni con schede video integrate (e in parte anche AMD). Il mercato delle schede video discrete è sostanzialmente diviso tra AMD e Nvidia. Senza girarci troppo attorno, il mercato delle GPU discrete è in mano a Nvidia. Parliamo di percentuali che si aggirano sempre attorno al 70% per Nvidia e 30% per AMD. In sostanza, si tratta di un dominio abbastanza stabile.



AMD cede alle lusinghe di Intel

Sebbene qualche indiscrezione girasse già da tempo (nonostante sia stata – seppur blandamente – smentita da Intel), alla fine AMD ha deciso di collaborare con Intel per la realizzazione di un accoppiata CPU-GPU che dovrebbe essere in grado di mettere in difficoltà Nvidia. Il processore di Intel farà parte della ottava generazione della serie Core e disporrà di una GPU realizzata da Radeon Technology Group di AMD. Il processore è destinato al mercato laptop, quindi sarà molto sottile. Infatti, verrà utilizzata la tecnologia Embedded Multi-Die Interconnect di Intel, risparmiando peso e spazio per l’allocazione nella scheda madre.



E la rivalità tra Intel e AMD per le CPU?

Questo prodotto sarà rivolto esclusivamente a chi necessita prestazioni da gioco elevate. Quindi questi nuovi processori non andranno in competizione con i portatili che montano CPU Ryzen di AMD, che sono sì pensate per notebook ultrasottili, oltre a far girare videogame, ma non sono pensati appositamente per questo scopo. Inoltre, questi nuovi processori sono attesi per il primo trimestre del 2018. Chiedo dunque ai true gamer: siete interessati a queste soluzioni? Vi allettano? Credete che questa alleanza possa impensierire Nvidia? Fatecelo sapere con un commento.

Davide Camarda

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi