Interrail Pass: i neodiciottenni potranno viaggiare gratis sui treni d’Europa

Saranno 30.000 i giovani coinvolti da questa agevolazione.

Dall’Unione Europea arriva una nuova iniziativa per i neodiciottenni.

0

Coloro che sono nati nel 2000 quest’anno compirano 18 anni e proprio per loro l’Unione Europea ha ideato un’iniziativa che renderà questo traguardo più coinvolgente: si chiama Interrail Pass e grazie ad esso i neodiciottenni potranno viaggiare gratis in treno in tutta Europa.




Interrail Pass per neomaggiorenni avventurosi

interrail pass neodiciottenni viaggio gratis sui treni in europaIn totale saranno 30.000 mila i ragazi e le ragazze neomaggiorenni che potranno usufrire dell’Interrail Pass. Avranno la possibilità di visitare ben 30 Paesi dell’Europa, percorrendo 170mila km. E dall’Unione Europea fanno sapere che quest’iniziativa durerà fino al 2020, ma si sta già pensando di ripeterla anche negli anni a venire.

In sostanza, ognuno dei neodiciottenni potrà richiedere questo pass del valore di 510 euro che andrà speso per i viaggi in treno, attraverso 32 reti ferroviarie di tutta Europa. Il piano è stato approvato il 1 marzo dall’Unione Europea ed è un’opportunità imperdibile per i fututi maggiorenni di poter conoscere l’Europa e visitare le principali capitali (e non solo) in modo gratuito.

L’Interrail Pass si pone come obiettivo: “sviluppare l’identità europea, rafforzare i valori europei comuni e promuovere la scoperta di siti e culture nel continente”. Inoltre, sarà un’esperienza formativa per i giovani che vorranno aderire e partecipare e andrà ad incidere positivamente sul turismo e sull’economia degli Stati membri coinvolti dall’Interrail Pass.




Come avere l’Interrail Pass

interrail pass neodiciottenni viaggio gratis sui treni in europaNel giro di poco tempo, sul sito ufficiale Interrail, saranno rese disponibili tutte le informazioni utili per ottenere un pass e viaggiare già dalla prossima estate. Verranno poi diffusi i moduli necessari, attraverso internet, ma c’è anche la possibilità di un concorso per selezionare i candidati in maniera del tutto “oggettiva e imparziale”, ma l’iniziativa rimane comunque aperta a tutti, “indipendentemente dal loro retroterra sociale ed educativo e includendo persone di ridotta mobilità”.

Per rendere possibile l’Interrail Pass, l’Unione Europea ha stanziato ben 12 milioni di euro, con questa somma circa 30.000 neomaggiorenni potranno viaggiare gratutitamente. Se si volessero includere tutti i neodiciottenni europei, servirebbe una cifra molto più alta (ovvero un miliardo di euro circa).

I pass avranno una durata compresa tra 5 giorni e un mese e per molti giovani potrebbero rappresentare la prima esperienza al di fuori dalla famiglia, in posti relativamente lontani. Sicuramente una possibilità di crescita, di scoperta e anche di svago prima di cominciare il percorso universitario o lavorativo, che viene dopo la conclusione degli studi superiori.




Da dove nasce l’Interrail Pass

interrail pass neodiciottenni viaggio gratis sui treni in europaL’idea di un pass gratuito per i giovani europei è nata nel 2016, quando il tedesco Manfred Weber propose di offrire un biglietto gratis ad ogni maggiorenne e, dopo due anni, la proposta è giunta alla realizzazione con l’approvazione dell’Interrail Pass. Oltre agli Stati membri che hanno aderito a questa rete, saranno inclusi nel progetto anche Lettonia, Estonia, Lituania, Malta e Cipro. L’augurio del Commissario europeo per l’Istruzione, i giovani e lo sport, Tibor Navracsics, è che i giovani possano ritornare da questi viaggi arricchiti, “ampliando i propri orizzonti. L’istruzione non riguarda solo quello che impariamo a scuola, ma anche ciò che scopriamo sulle culture e le tradizioni dei nostri concittadini europei”.

Carmen Morello

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi