Inuyashiki: arrivano le prime immagini dell’anime

Fonte: https://i.ytimg.com/vi/CCl_BKDZOoI/maxresdefault.jpg
0

Inuyashiki, il manga seinen a tema fantascientifico di Hiroya Oku è quasi pronto per la trasposizione in Anime. L’uscita, infatti, è prevista in Giappone dal 12 Ottobre di quest’anno sulle emittenti nazionali. Successivamente sarà poi diffusa in streaming in tutto il mondo tramite il servizio Amazon Prime Video. Proprio in vista di questo lancio, la noitaminA ha diffuso sul proprio canale Youtube un video promozionale con le prime immagini della trasposizione animata.

Qui di seguito il video:

Fonte: https://myanimelist.cdn-dena.com/s/common/uploaded_files/1456869258-19048ba48cbd56f01245d2a8aadb0755.png
Inuyashiki: la trama

La trama del manga vede protagonista Ichiro Inuyashiki, un anziano signore sulla sessantina che sembra dimostrare almeno dieci anni in più. L’uomo vive una vita molto solitaria e ha come unica compagnia il suo fidato cane, non avendo buoni rapporti con la famiglia. Durante una visita medica scopre di essere malato terminale e di avere solo sei mesi di vita.

Sconvolto dalla notizia, una notte, si reca in un parco ed entra in contatto con una sfera luminosa. Oltre a lui la sfera (probabilmente aliena) coinvolge anche un ragazzo lì presente.

Ai due verrà sostituito il corpo con una versione completamente identica all’originale ma cibernetica, con funzioni avanzatissime che conferirà a entrambi enormi poteri. Il vecchio Ichiro, dunque, deciderà di mettersi al servizio della società sfruttando il dono. Ben presto però, scoprirà che il giovane di nome Hiro Shishigami, presente con lui quella sera al parco, avrà intrapreso il percorso opposto al suo e deciderà di intervenire.

 

 




 

L’autore del manga è Hiroya Oku, già autore del popolare manga Gantz, non è nuovo alle tematiche extraterrestri e fantascientifiche. Inuyashiki è ormai in pubblicazione dal 2014 ottenendo buonissimi risultati. Proprio come avvenuto con Gantz del resto. Sicuramente gioca un ruolo fondamentale la particolarità delle tematiche e l’originalità dei personaggi che difficilmente sono banali e che spesso anzi prendono forma da uno stato emotivo profondamente umano. Speriamo solo che l’Anime di Inuyashiki venga trasposto completamente e non subisca lo stesso destino dell’Anime “Gantz” rimasto tristemente a metà della trama.

 

Emanuele Algieri

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi