Ischia: i poliziotti rinunciano all’indennità per aiutare i bambini terremotati

Un gesto di generosità: il Natale del Poliziotto

0

Lo scorso 21 agosto sull’isola di Ischia si è abbattuto un terremoto che ha ridotto allo stato di sfollati duemila persone

A Ischia il terremoto di magnitudo 4 ha prodotto diversi danni: a rendere le feste un po’ meno tristi arriva il Natale del Poliziotto

Duemila persone sfollate a Ischia ancora oggi, a distanza di mesi dal terremoto. I comuni maggiormente colpiti sono stati quelli di Lacco Ameno e di Casamicciola Terme. La situazione è ancora oggi molto grave, tanto che bambini e ragazzi sono costretti ad andare a scuola facendo i turni nei paesi vicini.



Un barlume di speranza donato dai poliziotti

Le forze dell’ordine in campo lo scorso agosto sono state molteplici. I poliziotti, su proposta del vice questore aggiunto Alberto Mannelli, hanno deciso di rinunciare all’indennità economica che spettava loro per l’intervento del 21 agosto. Tutto questo per donare un sorriso ai bambini terremotati. In particolar modo i soldi verranno utilizzati per comprare giocattoli agli orfani dell’Istituto Santa Maria della Provvidenza.

Suor Edda, che gestisce l’istituto, ha deciso di rifiutare somme in denaro. Oltre ai giocattoli, dunque, le indennità saranno utilizzate per offrire alle famiglie in difficoltà buoni pasto.




Saranno delle feste meno tristi grazie a questa splendida iniziativa. Una nobiltà d’animo che porterà gioia e un sorriso sul volto dei bambini lontani dalle case distrutte ma anche a quelli che una casa e una famiglia non ce l’hanno mai avute.

Quando ho proposto ai miei uomini di contribuire, nel nostro piccolo, a regalare qualche sorriso ai bimbi meno fortunati, reduci dalla traumatica esperienza del sisma, ho trovato una piena ed entusiastica adesione.





Ha dichiarato Mannelli. Così, il prossimo 20 dicembre, presso l’Istituto di suor Edda si svolgerà il Natale del Poliziotto, un’occasione per ringraziare la Polizia di Stato e per gioire insieme a bambini entusiasti dei loro nuovi giocattoli.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi