Jason Momoa, il Sansone del cinema americano

38 anni di talento, charme e carisma. Oggi è il compleanno di uno degli attori più versatili e più prestanti del cinema americano, Jason Momoa.

Nato nelle Hawaii, a Honolulu, proviene da una famiglia multiculturale: il padre è un pittore statunitense di origini native hawaiane, mentre la madre è una fotografa statunitense di origini tedesche e irlandesi. Proprio da alcuni familiari eredita la notevole statura (1.93 m) e l’amore per diversi sport, come l’ice climbing e roller hockey: è infatti nipote dei noti surfisti Brian e Rusty Keaulana.

Fonte:popsugar.com

Sin da giovanissimo decide di trasferirsi a Norwalk, nell’Iowa, ma è solo nel 1998 che la sua carriera ha inizio grazie ai primi lavori come fotomodello per il progettista Takeo. Questo lavoro, oltre a dargli la possibilità di ritornare nella terra natia, gli permette di vincere, nel 1999, il titolo di modello dell’anno e di essere eletto miglior bellezza maschile delle Hawaii.

L’improvvisa notorietà ricevuta ha destato l’attenzione dei produttori di una delle serie tv più famose degli anni Novanta, Baywatch, che gli affidano il ruolo di Jason Ioane durante le ultime due stagioni.

Dopo essersi concesso due anni per viaggiare, nel 2003 lavorerà in diversi film tv ma è solo nel 2004 che, grazie ad “Arrivano i Johnson” di Christopher Erskin, avverrà il suo esordio nel grande schermo.




Momoa, dal 2005 al 2009, si fa conoscere dal grande pubblico grazie a uno dei ruoli che più hanno segnato positivamente la sua carriera: infatti grazie alla serie fantascientifica Stargate Atlantis, interpreterà il ruolo di Ronon Dex. Si tratta di un soldato, con un carattere schivo a causa delle esperienze che ha vissuto durante la sua vita ma sempre pronto a trovare soluzioni durante le situazioni d’emergenza.

Nel 2011 Momoa riesce a conquistare un ruolo all’interno di una delle serie più seguite a livello mondiale: si tratta de Il Trono di Spade dove interpreta il ruolo di Khal Drogo, guerriero appartenente alla comunità nomade dei Dothraki e che detiene lo status di signore della guerra imbattuto visto che non è mai stato sconfitto.

Secondo alcuni critici, il successo dell’attore hawaiano è dovuto anche ai suoi lunghi capelli tanto da paragonare la sua carriera a quella di Sansone, il noto giudice biblico. Ma spesso proprio a causa dei capelli ha avuto diversi problemi fisici come colpi di frusta o frequenti mal di testa.

Recentemente è diventato protagonista di una delle serie più famose di Netflix, Frontiera, recitando la parte di Declan Harp e da poco ha preso parte alle riprese di Aquaman, film diretto da James Wan, che verrà girato tra l’isola canadese di Terranova, Tunisia e Sicilia (a Erice). Quindi fan siciliane, occhi ben aperti!

Dorotea Di Grazia

                                                                                                                                                                

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *