La Juventus allunga il passo, il Napoli si ferma a Bergamo

Fonte: www.ilpost.it
0

La Juventus stacca il Napoli in classifica. I bianconeri di Allegri passano a +4 sugli azzurri di Sarri, che subiscono la prima sconfitta stagionale.

Fonte: www.ilpost.it
Fonte: www.ilpost.it

Pescara 0-Chievo 2. Grazie alle reti di Meggiorini e Inglese, i veronesi salgono al terzo posto in classifica, in zona Champions, subito dietro Juventus e Napoli. Un vero e proprio muro gialloblu sbarra la strada a qualsiasi tentativo del Pescara di rendersi pericoloso.

Udinese 0-Lazio 3. Continua il momento nero dei friulani che racimolano un solo punto nella ultime quattro giornate. Soccombono anche contro i biancocelesti che impongono la loro supremazia con la doppietta di Immobile e la rete di Keita.

Empoli 0-Juventus 3. I bianconeri ci mettono sei minuti a stendere definitivamente i toscani. A segno per due volte Higuain, dopo l’apertura delle danze da parte di Dybala, al primo gol stagionale. La coppia d’attacco argentina vince e convince e consegna alla Juventus il rimato in classifica anche per questa settimana.

Atalanta 1-Napoli 0. Una rete di Petagna nei primi minuti di gioco costa al Napoli la prima sconfitta in questo campionato e permette alla Juventus di aumentare il vantaggio in classifica. Gli azzurri mantengono il secondo posto, ma sembrano soffrire la stanchezza degli impegni europei, complice anche il mancato turnover.

Bologna 0-Genoa 1. Uno scontro energico, una partita molto “maschia”, un match storico. Una rete di qualità di Simeone regala i tre punti al Genoa. Quattro espulsioni. Il Bologna termina la partita in nove, continuando ad attaccare, ma senza risultati.

Cagliari 2-Crotone 1. Tre vittorie consecutive in casa per i sardi che vincono anche quest’ultima grazie alla reti di Di Gennaro e del talismano Padoin. I calabresi trovano la rete che dimezza il vantaggio avversario all’ultimo minuto di recupero, ma non basta.

Sampdoria 1-Palermo 1. Il pareggio in extremis di Bruno Fernandes all’ultimo secondo evita la quinta sconfitta consecutiva alla Sampdoria. I blucerchiati rimettono in pari il risultato dopo aver subito il gol di Nestorovski su una ripartenza in contropiede dei siciliani.

Milan 4- Sassuolo 3. Un’incredibile rimonta rossonera che comincia nel secondo tempo. I milanesi sono i primi ad andare in vantaggio con la rete di Bonaventura, ma calano poi spaventosamente subendo tre gol in successione: Politano, Acerbi e Pellegrini. Poi la partita si capovolge, il Milan si sveglia e va a vincerla. Rete di Bacca, rigore realizzato da Locatelli e nel finale la rete di Paletta segnano la “remuntada” milanista.

Torino 2-Fiorentina 1. Iago Falque e Benassi trascinano il Toro verso la vittoria. Qualche problema per i viola, nonostante un secondo tempo migliore e una rete di Babacar nel finale che riaccende un lumicino di speranza.

Roma 2- Inter 1. All’Olimpico va in scena un big match. Giallorossi e nerazzurri si giocano punti importanti per la classifica. A spuntarla è la squadra di Spalletti, che va in vantaggio con Dzeko, si fa raggiungere dai milanesi con Banega e chiude definitivamente i conti grazie alla deviazione decisiva di Icardi su tiro di Manolas. All’attaccante nerazzurro viene amaramente attribuita l’autorete che costa la sconfitta all’Inter, ancora intontita dalla pessima figura in Europa League.

Una settimana di sosta per dare spazio alle partite delle Nazionali e poi si ricomincia con il campionato. Stagione ancora viva? La Juventus si darà alla fuga?Il Napoli reagirà? Lo scudetto rischia di essere assegnato ancora prima quest’anno?

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi