La lingua italiana è fra le più studiate al mondo

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

“Perché del resto nessuna lingua viva ha, né può avere un vocabolario che la contenga tutta, massime quanto ai modi, che son sempre finch’ella vive all’arbitrio dello scrittore. E ciò tanto più nell’italiana per indole sua. La quale molto meno può esser compresa in un vocabolario, quanto ch’ella è più vasta di tutte le viventi.” Così scriveva Giacomo Leopardi nel suo Zibaldone.

La lingua italiana è la quarta lingua più studiata al mondo dopo l’inglese, spagnolo e cinese. La sua crescita è decisamente esponenziale: basti pensare che nel 2015/2016 400.000 nuovi studenti hanno deciso di approcciarsi a questa lingua. I dati diffusi durante gli Stati generali della lingua italiana nel mondo parlano chiaro: gli studenti stranieri di lingua italiana nel mondo sono più di 2 milioni. L’italiano è studiato sia nelle scuole, che grazie ai corsi esterni tenuti da molte associazioni.

images-3

L’italiano piace, perché ricollega all’arte, alla cultura, alla letteratura e alla storia. Gli stranieri vogliono imparare questa lingua per comprendere meglio l’arte, i monumenti, la letteratura e la musica. Nell’ultimo periodo, però, ci si avvicina all’italiano anche per conoscere il Made in Italy, come ad esempio la moda, il design, il vino ed il cibo. Studiare l’italiano, per molti, è visto come un modo per trovare più facilmente lavoro nell’ambito culinario e dell’enogastronomia.

Ma quali sono i paesi in cui si studia di più italiano? In Europa, sicuramente in Francia ed in Germania., dove il numero di studenti è in continuo aumento. Per quanto riguarda i paesi anglofoni, Usa ed Australia sono in vetta alle classifiche. In Australia, l’italiano è la seconda lingua più studiata, mentre negli Usa, l’italiano è la quarta lingua straniera più studiata.
In Cina, l’italiano è molto studiato, ma la presenza di questa lingua nel sistema scolastico è limitata, anche nelle università. Anche in Tunisia ed Egitto l’italiano si sta espandendo: l’Egitto è il paese con il più alto numero di studenti italiani e in Tunisia, la lingua italiana può essere inserita come terza lingua opzionale in tutti i licei.

Ma il caso più eclatante è sicuramente quello dell’Albania, il paese più italofono del mondo, dopo l’Italia. Questo soprattutto grazie ai mass media, come ad esempio la televisione. Difatti, il Bel Paese è visto come un modello linguistico e culturale da parte degli abitanti del’Albania e molti studenti decidono di studiare l’italiano nelle scuole del territorio

Stampa questo articolo

One thought

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.