La mummia Ata non è un alieno ma un feto umano di soli 40 anni fa

Dopo 15 anni arriva una spiegazione scientifica sulle dimensione e la forma della mummia

Gli studi hanno portato alla luce la presenza di mutazioni genomiche in sette geni coinvolti nella crescita. Sarebbero questi i responsabili sia della forma del feto probabilmente nato morto o morto subito dopo la nascita, che del precoce invecchiamento osseo.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi