Lago tossico Spagna: influencer finiscono in ospedale

0

Dopo aver fatto il bagno nelle acque del lago tossico del Monte Neme, alcuni giovani influencer si sono pentiti di aver postato quelle foto sul loro profilo Instagram.

I lago si trova proprio ai piedi del Monte Neme in Spagna. Le sue acque hanno un colore azzurro acceso, una vista magica. Una meta allettante per tutti quei blogger che desiderano postare le proprie foto sui social, se non fosse che sono le acque di un lago tossico.

Infatti, il colore cristallino non è dato dalla purezza, ma dalle sostanze tossiche sciolte in esso. Queste sostanze chimiche arrivano direttamente dalla cava abbandonata della ex miniera di tungsteno presente sul monte. Il tungsteno è una sostanza molto tossica, che viene impiegata nella produzione di lampadine. Il Monte Neme è conosciuto in zona con il soprannome di “Chernobyl della Galizia”. Nonostante ciò, i turisti non hanno dato ascolto ai cartelli e si sono fatti un bel bagno in quel lago tutt’altro che limpido.

Influencer che fanno di tutto per qualche like

Alcuni influencer non hanno dato importanza a ciò che si dice su quel lago e, pur di postare una foto eccezionale accalappia like, si sono tuffati nelle sue acque. Come si può leggere direttamente dai post Instagram degli infleuncer stessi, il bagno nelle acque del lago tossico gli ha provocato problemi all’apparato digerente e alla pelle. Proprio per questo motivo i ragazzi sono andati in ospedale. Tra i sintomi provocati dalle acque tossiche, i giovani hanno mostrato nausea, diarrea, sfoghi cutanei.

Izzyandtai è uno di quegli influencer che hanno avuto questa brillante idea. Il ragazzo ha postato varie foto, in cui ha detto che l’intento era quello di smentire ciò che si diceva a proposito del lago tossico. I ragazzi sono usciti dall’ospedale e ora stanno bene. Sicuramente, i giovani sono riusciti nell’intento di riscuotere popolarità sui social, non si sa quanto questa sia però positiva. Infatti, le critiche da parte dei follower sono state molte, soprattutto in seguito alle polemiche a proposito della crescita del turismo dell’orrore tra gli influencer.

 

Asia Lupo

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi