Le innovazioni tecnologiche arrivano nelle cantine vinicole

Il settore della produzione vitivinicola nel nostro Paese sta incontrando una costante crescita, spesso obbedendo al raggiungimento di obiettivi piuttosto ambiziosi. Se vogliamo analizzare quali sono le ragioni che stanno alla base di questo incremento, dobbiamo sicuramente fare riferimento agli sforzi continui che in questo ambito si fanno per ricercare livelli molto elevati. Lo sforzo è quello continuo per raggiungere l’eccellenza da più punti di vista, visto che oggi esistono comunque a disposizione degli strumenti che si rivelano fondamentali per rendere la produzione e la conservazione dei vini ancora più all’avanguardia. In questo senso ci possiamo riferire per esempio alle tecnologie innovative che permettono di rendere alcune operazioni molto più facili da compiere e garantiscono un livello molto alto di gestione. Cerchiamo di definire in particolare a che cosa ci riferiamo in questo senso.

L’umidificazione delle cantine

Gli strumenti tecnici e tecnologici più all’avanguardia ci vengono in aiuto anche per quanto riguarda l’umidificazione per cantine vinicole. Soprattutto nella produzione di vini rossi che sono destinati all’invecchiamento è possibile unire oggi la tradizione con i migliori strumenti innovativi.

Tradizionalmente le botti vengono conservate in delle cantine che sono interamente interrate. Invece, nella nostra epoca, si tende ad utilizzare degli ambienti che sono interrati soltanto parzialmente. Questo comporta il considerare degli aspetti differenti, visto che con l’interramento soltanto parziale può accadere che non si mantengano una temperatura stabile e un alto grado di umidità.

Per questo, visto che l’umidificazione è un fattore importante per la conservazione dei vini, è essenziale che le cantine si dotino di nebulizzatori appositi che, sfruttando sonde igrometiche, riescano ad integrare i valori mancanti in termini di ottima conservazione climatica.

Le moderne cantine, dotandosi di questi nebulizzatori, riescono a garantire l’umidificazione adeguata, per mantenere l’ambiente in condizioni salubri e per ridurre anche le perdite di prodotto.

L’app per la gestione delle cantine

Non soltanto l’aspetto della conservazione, ma anche quello della gestione delle cantine diviene più facile da mettere a punto anche con le moderne tecnologie. Per esempio esistono delle applicazioni da utilizzare sui dispositivi mobili, per tenere traccia dei prodotti, con informazioni molto dettagliate, che riguardano anche l’anno di produzione e il produttore.

Un sistema davvero agile e pratico per riuscire a tenere traccia della storia di ogni bottiglia di vino che viene conservata nelle cantine.

I software per l’inserimento di vini particolari

Chi ama il vino sa benissimo come sia importante dotare la propria collezione di vini in cantina anche con prodotti molto particolari, che comunemente non si trovano così facilmente. Per questo esistono dei software che lavorano proprio su questo aspetto, in grado di suggerire alcuni vini particolari che rendono più prestigiosa la propria collezione.

Questi programmi informatici lavorano sulla base di parole chiave, ricercando all’interno del loro database e suggerendo dei particolari prodotti, dando molti spunti ed idee. Per esempio alcuni software lavorano anche suggerendo quali sono i vini più importanti da scegliere in base all’occasione o altri suggeriscono gli abbinamenti perfetti con i cibi.

I software per le note di degustazione

Chi è appassionato di vini vorrebbe avere sempre la possibilità di scrivere delle note di degustazione, perché queste si rivelano particolarmente importanti anche per tenere conto di tutti quei consigli che garantiscono di gustare al meglio questo prodotto.

E a questo proposito non bisogna dimenticare di segnalare alcuni software specifici, che rientrano fra quegli strumenti tecnologici all’avanguardia che consentono proprio queste funzioni.

Esistono dei programmi che consentono di scrivere le note di degustazione e di mantenerla in maniera costante e ordinata, permettendo così di ricordare i gusti e le preferenze fra i prodotti più riconoscibili. Sono strumenti molto utili perché permettono anche di inserire dei codici a barre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *