Lee Kang Bin: l’artista coreano che disegna sul cappuccino

Sta spopolando su Instagram grazie alle sue opere d'arte

E la sua particolare tecnica si chiama “CreamArt”.

0

L’arte al giorno d’oggi non conosce alcun limite: c’è chi disegna sui muri, chi disegna sulle banconote e poi chi disegna sulla schiuma del cappuccino, rendendo una comune bevanda calda uno spettacolo per gli occhi. Ecco Lee Kang Bin, l’inventore della CreamArt.

Lee Kang Bin e la sua CreamArt

Lee Kang Bin è originario della Corea del Sud, è nato nel 1991 e a 27 anni è già un fenomeno dei social. Questo talentuoso ragazzo è un artista-barista ed è famoso per la sua bravura nel riprodurre quadri, personaggi dei film d’animazione Disney e dei più famosi cartoni animati sulla schiuma del cappuccino. Lavora presso il C.Through, un bar di Seul, in cui prepara dei cappuccini che sono delle vere e proprie opere d’arte ‘formato-tazza’. Per disegnare sulla schiuma di questa semplice bevanda a base di caffè e latte, Lee Kang Bin si avvale dell’uso di coloranti alimentari e di semplici strumenti di metallo appuntiti che gli consentono di tracciare anche linee molto sottili. Per preparare un cappuccino ci può impiegare diversi minuti, a volte anche più di un quarto d’ora, ma l’attesa viene ripagata e soddisfatta dal risultato finale che lascia a bocca aperta per la cura e la precisione nei dettagli. Alcuni dicono che i suoi cappuccini siano troppo belli per essere sorseggiati (“Too beautiful to sip”) e infatti, a vederli, l’unica cosa che si desidera fare è ammirarli il più a lungo possibile.




Questo slideshow richiede JavaScript.

Com’è nata la sua passione per la CreamArt

Ma di fronte a una simile passione per il disegno e la decorazione del cappuccino, viene da chiedersi come sia nato ciò. Tutto risale a oltre dieci anni fa, quando aveva 17 anni, Lee Kang Bin era impegnato nel servizio obbligatorio di leva militare e cominciò a preparare caffè per i suoi compagni, da lì nacque l’idea di decorare caffè e cappuccini, per renderli più accattivanti e meno ‘noiosi’. Decise poi di comprare una macchina da caffè e aprì un bar per gli altri soldati nel campo. Terminato il servizio di leva militare, aveva capito cos’avrebbe voluto fare nella vita e così ha continuato a disegnare quadri e cartoni animati sui cappuccini, diventando un pioniere di questa tecnica. La cosa più incredibile è che lui non ha mai studiato disegno, quello che possiamo ammiare è frutto di un talento naturale e di tanta pratica.




“Oggi il cibo è arte e io volevo che lo diventassero anche le bevande”

Ha poi trovato lavoro presso il C.Through, dove ogni mese realizza tre varianti di cappuccini decorati, ciascuna con un prezzo differente a seconda del tempo e della complessità di realizzazione: si va da 6 $ per un cappuccino ritraente un orsetto fino a 26 $ per uno con un quadro famoso. La sua bravura gli ha fatto guadagnare il titolo di giudice nelle competizioni mondiali di decorazione dei cappuccini, come il WLAC (World Latte Art Championship).

Ecco qui un video in cui lo si può vedere all’opera:




Tutte le sue creazioni possono essere ammirate sul suo profilo Instagram che conta oltre 236mila seguaci.

Carmen Morello

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi