Lezioni sull’Europa nelle Università e in streaming per tutto il mese di marzo

A dar vita alle lezioni saranno alcuni tra i più grandi accademici italiani.

Parleranno di storia, insegneranno le dinamiche europee, trasmetteranno i valori della cooperazione e il significato delle relazioni internazionali.

0

Sarà la Città Eterna a ospitare, a partire da domani, lunedì 4 marzo, un ciclo di lezioni aperte sull’Europa.

Un mese di marzo all’insegna dell’europeismo. E’ questa l’iniziativa avviata da tre atenei romani, Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre.




A dar vita alle lezioni saranno alcuni tra i più grandi accademici italiani. Parleranno di storia, insegneranno le dinamiche europee, trasmetteranno i valori della cooperazione e il significato delle relazioni internazionali. Stiamo parlando dei professori Pitruzzella, Prosperi, Cassese, Cananea, Rossi, Paganetto, Olmo, Giovannini, Graziano, Alpa, Ceruti, Becchetti, Bozzoni, Cattaneo, Piacentini, Amato.

Ciascun docente interpreterà l’Europa alla luce della propria specializzazione, creando legami interdisciplinari, intrecci culturali e punti di vista più svariati, per offrire agli studenti dei tre atenei un grande quadro complessivo dell’Europa di oggi, di ieri e di domani. Quattro delle sedici lezioni in calendario saranno trasmesse in diretta streaming.

Parlano i tre Rettori, promotori del progetto europeista

Luca Pietromarchi, Rettore dell’Università Roma Tre.

“L’ideazione sinergica di questo ciclo è scaturita dall’esigenza di fornire a tutti i nostri studenti, intesi come unica comunità universitaria, un’articolata informazione ed un’approfondita preparazione sul tema Europa. Abbiamo ritenuto nostra responsabilità culturale quella di approntare un percorso didattico e scientifico suscettibile di dare agli studenti interessati degli elementi utili in ambito storico, giuridico ed economico”.

Eugenio Gaudio, rettore della Sapienza Università di Roma.

“L’iniziativa nasce dall’esigenza di ribadire l’impegno delle principali università pubbliche del Lazio nella promozione della conoscenza della storia e dell’idea di Europa, temi che fanno parte della nostra identità più profonda. Ed è specialmente ai giovani, la cosiddetta generazione Erasmus, che è rivolto questo ciclo di lezioni, come occasione di riflessione e confronto per lavorare insieme per l’Europa della conoscenza“.

Giuseppe Novelli, Rettore dell’Università Tor Vergata.

Le università sono una fucina di talenti, sono una summa di competenze che vanno messe al servizio del dibattito interculturale e dello sviluppo dei popoli. C’è un’idea di Europa trasversale alle logiche economiche e politiche. È quella di una Europa fatta dai nostri giovani che viaggiano, si incontrano, si confrontano ormai su scala internazionale”.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi