Ricomincio da 80. Lorenzo Riva torna in passerella in autunno…

Lorenzo Riva ci riprova. Dopo il fallimento della sua precedente casa di moda, lo stilista amato dalle star internazionali, ha presentato la sua nuova griffe “L’Or by Lorenzo Riva”. A Ottanta anni sonati si rimette in gioco tornando sulle passerelle in autunno.

La moda una passione fin dall’infanzia

Nato nel 1938, figlio di una mannequin e con tre sorelle, Lorenzo si interessa fin da piccolo di moda. A 11 disegna un abito da sera per la sorella e, a 18, apre il suo primo atelier. Coinvolge tutta la famiglia, facendo sfilare madre e sorelle. Quando, nel 1972, sfila per la prima volta a Palazzo Pitti la sua fama diventa internazionale. Lo stilista che come riferimento ha artisti del calibro di Fontana, Rotella e Enrico Baj, conquista l’attenzione di un circolo ricercato di clienti decisamente più ampio. Fra le donne da lui vestite figurano Hillary Clinton, Isabella Rossellini, Penelope Cruz e Whitney Houston.

L'abito da sposta che chiude immancabilmente tutte le sfilate di Riva, presentato a Campione d'Italia per l'alteprima della collezione "l'Or by Lorenzo Riva" (via http://www.lasicilia.it/news/cultura/77362/lorenzo-riva-a-80-anni-lancio-l-or.html)
L’abito da sposta che chiude immancabilmente tutte le sfilate di Riva, presentato a Campione d’Italia per l’alteprima della collezione “l’Or by Lorenzo Riva” (via http://www.lasicilia.it/news/cultura/77362/lorenzo-riva-a-80-anni-lancio-l-or.html)

La donna di Riva è elegante ed eterea

Lo stilista ha presentato l’anteprima della sua collezione al Casinò di Campione d’Italia. In passerella hanno sfilato abiti eleganti e sfarzosi. Dopotutto Riva è sempre stata una griffe di extralusso. Le gonne a corolla, sotto il ginocchio, i colori tenui però rimangono un must di Riva. Uno stilista da sempre interprete del gusto del bon-ton italiano. La donna immaginata da Riva è lineare, senza fronzoli, quasi eterea. Ricorda l’eleganza degli anni in cui iniziò, con gli scolli a barchetta e le spalline dritte. Abiti pensati per sottolineare la naturale femminilità esaltandola senza per questo metterla in mostra. Creazioni, come è sempre avvenuto nel suo caso, ricercate di alta moda, di cui lo stilista dice che oggi ci siano rimasti ben pochi interpreti in mezzo a molti “stracciaroli”.

Una carriera non senza ostacoli…

In una serata a Monza aveva raccontato la sua vita. Si era soffermato sulla difficoltà di essere un omosessuale negli anni ’50. Veniva preso di mira e massacrato di botte. E’ arrivato a raccontare tutte le fasi della sua scalata al successo. Da quando diventò direttore artistico della maison Balenciaga fino a conoscere e vestire le donne più belle e potenti del mondo. Non è ancora confermato se la passerella d’autunno che ospiterà la sua prima collezione del “ritorno” sia quella di Milano, New York o Parigi. Non rimane che augurare buona fortuna ad una nuova griffe che, dalle anteprime, promette decisamente di riportare il buon gusto negli armadi e nelle tendenze dei prossimi anni.

Un altro momento della sfilata di anteprima della nuova casa di moda di Lorenzo Riva a Campione D'Italia (via http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/moda/stilisti/2017/04/23/moda-lorenzo-riva-a-80-ricomincio-da-capo-con-lor_99e1ff22-ce4c-4474-924a-f11c37cdc5fd.html)
Un altro momento della sfilata di anteprima della nuova casa di moda di Lorenzo Riva a Campione D’Italia (via http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/moda/stilisti/2017/04/23/moda-lorenzo-riva-a-80-ricomincio-da-capo-con-lor_99e1ff22-ce4c-4474-924a-f11c37cdc5fd.html)

 

Simona Scravaglieri

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *