M5S: Basta un tocco di Photoshop e la ‘dissidente’ non c’è più

Stefania Batzella, la ex consigliera del Movimento, era uscita dai 5 Stelle dopo aver avuto insanabili dissapori e discussioni con il resto dei membri del suo gruppo. In particolare con la sua collega nonché altra esponente piemontese della Val di Susa, Francesca Frediani. Ed è proprio sulla pagina Facebook della Frediani che avviene la fantomatica sparizione: nella foto che ritraeva il Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle Piemonte insieme al loro leader Beppe Grillo, con un abile colpo di Photoshop, viene completamente eliminata la Batzella.

La reazione del web

La cosa, naturalmente, non è passata inosservata al popolo del web, che ha cominciato un incessante ( per lo più ironico) sfottio. Chi contro, chi a favore in molti si sono espressi in merito a questo insolito utilizzo del programma di ritocco fotografico. La Batzella aveva abbandonato i 5 Stelle con parole forti:

Lo slogan “uno vale uno”, tra i principi fondanti del Movimento, sembra non trovare applicazione all’interno del gruppo, dove le gerarchie prevalgono sugli spazi, sul bene comune, sui meriti: mi sento discriminata e lesa nella mia dignità

Parole accese che ovviamente erano state contestate dal resto dei 5 Stelle.

La versione della Frediani

Federica Frediani è l’artefice del ritocco fotografico e si giustifica sminuendo l’episodio. In pratica asserisce che quella era la copertina della sua pagina Facebook e che era un’immagine a cui lei era ed è molto legata, in quanto era presente anche Beppe Grillo.

Avere una nuova foto con Beppe non è facile, e così abbiamo valutato di correggerla

La Frediani ci tiene anche a precisare che non è la prima volta che “giocano” con il loro manifesto del M5S Piemonte. In passato avevano anche provato, solo per scherzo, a farne versioni bislacche dove i consiglieri hanno tutti i capelli da rockabilly. Ma la Batzella non ci sta a buttare tutto sul ridere, e risponde con un messaggio via Whatapp:

Il passato ed il lavoro fatto non si cancellano con Photoshop. È un piccolo esempio del clima che si viveva in quel gruppo: i fatti parlano da soli…

Al di là di questo episodio fanno riflettere in realtà le dinamiche e le reazioni che sortiscono tutte le persone che ad un certo punto, per un motivo o per un altro, decidono di staccarsi dal M5S. Potrebbe aiutare a comprendere meglio il tutto, rivedere la parodia di Crozza… Marta Migliardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *