Mamma gli toglie il pc, 19enne si lancia dal quinto piano: è gravissimo

Il ragazzo, da anni, non usciva più di casa. È ricoverato, in fin di vita, al Cto di Torino

0

La mamma gli toglie il computer e lui si lancia dal quinto piano.

Da quel pc non si allontanava mai, così la mamma, esasperata, ha staccato la spina del computer e il ragazzo, 19 anni, è salito sulla finestra della sua abitazione, lanciandosi nel vuoto. Ora è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Cto del capoluogo piemontese. È accaduto in una casa popolare di Mirafiori, in provinica di Torino, dove il 19enne vive con la madre. Il padre del giovane se n’era andato via da un po’ e la sorella si è costruita una nuova vita col fidanzato. Uno scenario di solitudine ed isolamento quello in cui viveva. Nessun lavoro, niente studio, solo il pc ed una connessione internet.





I vicini di casa non lo avevano mai visto. Il ragazzo è un hikikomori, termine derivante dal giapponese che, letteralmente, significa “stare in disparte, isolarsi”.

“Stava al computer dalla mattina alla sera, e quando la madre gli diceva che doveva smettere, a volte, le alzava le mani”, ha raccontato una vicina.

Ieri pomeriggio l’ennesima lite, l’ennesimo tentativo da parte della madre di farlo uscire. La donna, stanca di vederlo sempre chiuso nella sua stanza, ha staccato la spina del computer, il ragazzo ha preso la rincorsa e si è lanciato nel vuoto.

“Aveva alzato le mani sulle madre già di mattina, sempre per il computer. E oggi pomeriggio di nuovo. Era sempre al pc, dal mattino alla sera. Infatti io non l’ho mai visto in vita mia. La prima volta è stato oggi, quando sono scesa giù e il corpo era per terra” ha raccontato la vicina che ha allertato i soccorsi, dopo aver notato il corpo del ragazzo riverso in una pozza di sangue.

Il 19enne è ricoverato, con prognosi riservata, al Cto di Torino. Ha politraumi multipli: faccia, cranio e vertebre. La madre, stando a quanto raccontano i vicini, sembra soffrisse di depressione.

Mena Indaco

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi