Matrimonio: come organizzarlo

Dalla parte di chi lotta per essere riconosciuto, dell'essere umano e dei suoi diritti.
Contribuisci a preservare la libera informazione.

DONA

Evento in grado di cambiare per sempre il destino e la vita di due innamorati, i matrimonio rappresenta, con tutta probabilità, il passo più importante da compiere all’interno della propria vita. Queste celebrazioni, capace di suggellare l’amore verso il proprio partner, necessita di un’adeguata cerimonia, preparata nei minimi dettagli da un esperto professionista che, tramite competenza e professionalità, sappia organizzare alla perfezione una giornata importante come questa.

L’importanza dell’abito da sposa

Un ruolo centrale nell’organizzazione dell’evento è senza dubbio ricoperto dall’abito da sposa. Una donna, giovane o matura che sia, sogna per tutta la vita di poter indossare almeno per una volta l’abito bianco dei propri sogni. Questo, infatti, rappresenta il simbolo di quella favola che si avvera dopo anni di speranza, amore e aspettative per il futuro.
Durante l’organizzazione della cerimonia, la fase più delicata e probabilmente anche la più emozionante è quella di recarsi in atelier e scegliere, insieme parte della propria famiglia, il vestito adatto per il proprio giorno speciale.

Attualmente, tra i vestiti più apprezzati rientrano senza ombra di dubbio quelli a sirena. Seducenti, eleganti e molto femminili, questi abiti valorizzano al meglio le forme del corpo e slanciano la silhouette creando un effetto di allungamento. Al fine di rendere ancor più unica ogni sposa, i modelli a sirena sono solitamente impreziositi da raffinati ricami e da arricchimenti luminosi.

Altrettanto elegante è l’abito a principessa, grande classico che non passa mai di moda. Questo si caratterizza per l’ampia e voluminosa gonna, in genere realizzata mediante l’utilizzo di diversi tessuti, tutti molto leggeri ed eterei. Incaricato di compensare lo sfarzo della gonna è il corpetto, in genere molto semplice. Questo può essere liscio o ricamato e presenta nella maggior parte dei casi uno scollo a cuore, senza spallina, utile a far risaltare il décolleté.
Ogni abito da sposa può essere, inoltre arricchito con ulteriori dettagli e personalizzato in base al proprio gusto.

In primo luogo, occorre stabilire con quale tessuto realizzare il vestito e gli eventuali ricami. Fiori, rouches e decorazioni vengono, solitamente, aggiunte utilizzando le stesse stoffe dell’abito giocando con volumi differenti. Le amanti del lusso e dello sfarzo prediligono, invece, applicare sul proprio vestito dei gioielli.
Nella maggior parte dei casi queste decorazioni rappresentano solamente un piccolo dettaglio, fondamentale però nel dare valore all’intero look.
Le spose che, invece, amano la cura dei dettagli ma non si azzardano a indossare un abito troppo vistoso, potranno prediligere una mise caratterizzata dalla presenza di ricami e perline.

Scegliere l’atelier giusto

Affidarsi a un atelier capace di soddisfare pienamente le proprie esigenze e, soprattutto, fornire un’adeguata assistenza rappresenta il primo passo per realizzare l’abito perfetto per la cerimonia. Affidandosi a dei professionisti del settore si avrà la certezza di beneficiare del lavoro si sarti capaci di sviluppare il modello sul proprio corpo e apportare costantemente modifiche e miglioramenti. Questi, sapranno valorizzare le forme del corpo, con classe e delicatezza, attraverso dettagli e stoffe pregiate e i ricami cuciti a mano.

Fare attenzione al contesto

Uno dei più grandi errori che una sposa può fare quando sceglie l’abito per il matrimonio è non preoccuparsi del contesto. Il vestito, e di conseguenza anche il trucco, vanno scelti in funzione del tipo di cerimonia che si desidera organizzare. L’esempio più classico è certamente la scelta, sbagliata. di un abito caratterizzato da un lungo strascico se ci sposa in una intima chiesetta di campagna o in spiaggia.

Location come queste necessitano, invece, di vestiti leggeri e poco impegnativi. Vestiti più elaborati sono perfettamente inquadrati nel contesto di una villa d’epoca o di un ampio spazio lussuosa. Nonostante questo possa sembrare apparentemente un consiglio banale e semplice, in realtà viene spesso scelto l’abito dei propri sogni, dimenticandosi l’importanza del contesto e, soprattutto, risultando spesso eccessive e fuori luogo.

Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.