Mediaset a trasmetterà le partite del Mondiale 2018

Per la prima volta una televisione commerciale si aggiudica i diritti della rassegna iridata

1

La mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale 2018, che si disputerà la prossima estate in Russia, non ha scoraggiato le nostre emittenti televisive, che hanno presentato alla FIFA la loro offerta per i diritti della manifestazione.

A spuntarla è stata Mediaset, che ha messo sul piatto 78 milioni di euro per aggiudicarsi tutte le 64 partite della rassegna. Gli incontri verranno spalmati su tutte e tre le reti del Biscione (Rete 4, Canale 5 e Italia 1) a partire dal primo in programma il 14 giugno a Mosca (tra i padroni di casa della Russia e l’Arabia Saudita) fino all’ultimo atto del 15 luglio (anche questa si disputerà nella capitale).

L’annuncio ufficiale è stato dato dal vicepresidente di Mediaset Piersilvio Berlusconi, mentre per quanto concerne i dettagli saranno chiariti in una conferenza stampa che dovrebbe svolgersi in giornata a Cologno Monzese.

Inoltre Russia 2018 sarà visibile in diretta anche sulle reti spagnole del Gruppo Mediaset. Dunque una bella rivincita per la televisione meneghina, che dopo aver perso la Champions League per il prossimo triennio, si “consola” con il Mondiale.




Ma in fin dei conti sia per Rai che per Sky non ci sono da fare drammi. La tv pubblica in seguito all’eliminazione dell’Italia non aveva più lo stesso interesse per il torneo e cercherà di sfruttare al meglio il mercoledì, giorno in cui a partire da settembre 2018 sarà trasmessa una partita della Coppa dei Campioni in chiaro.

La pay tv più nota nel Bel Paese invece, a partire dalla stagione 2018/2019 avrà tutta la Serie A (come da tradizione nell’ultimo decennio) e tutte e due le competizioni europee e quindi di certo non si strapperà i capelli per la mancata acquisizione del mondiale 2018.

Insomma, siamo di fronte ad una novità decisamente interessante e che consente a più calciofili di poter vedere tutto ciò che accadrà in Russia. Per di più, si tratta di un avvenimento storico, in quanto prima d’ora nessuna televisione commerciale si era mai aggiudicata i diritti in chiaro di un campionato mondiale di calcio.

Antonio Pilato

1 Comment
  1. Marta says

    Ma almeno il titolo lo sapresti scrivere correttamente?

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi