Mel@cotogna casca ai piedi di una tendenza moralistica messa a servizio dell’ironia e della satira, mordacemente si presta come contenitore di scomodi dilemmi. Ipotizza e pretende la presenza di un cervello nella testa di ogni suo lettore.

mel@cotogna

Parafenomenologia della Fake News Qualche tempo fa girava in rete la notizia di una madre che aveva fatto tatuare il braccio del figlio di nove mesi. Ovviamente si trattava di una bufala, ma ciò che mi ha colpito è stato il minimo comun denominatore delle notizie false: tutte le “bufale”…
Read More...