Migranti minori soli non verranno respinti: approvata la legge alla Camera

Fonte: Tgcom24
0

Approvata alla Camera la legge che vieta di respingere i bambini migranti che arrivano in Italia senza famiglia. Italia apripista in Europa.

E’ stata approvata la legge sui migranti minori non accompagnati. I bambini migranti senza famiglia, che arrivano sulle coste italiane non potranno essere più respinti. Essi avranno gli stessi diritti dei bambini europei. La legge è stata approvata con 375 voti favorevoli contro 13 contrari e 41 astenuti.

Secondo le statistiche, nel 2016 sono arrivati in Italia più di 25mila bambini soli, scappati da fame e guerre. Fino al momento di approvazione della legge sul contrasto all’immigrazione clandestina, i bambini erano lasciati in uno stato di abbandono.

I minori sbarcati, secondo la precedente normativa, dovevano essere accolti in strutture di prima accoglienza. Tuttavia non è stato sempre così e molti di loro sono scomparsi nel nulla, in preda ad un destino incerto.

Con la muova legge approvata alla Camera, cambieranno molte cose. A partire dalla regolamentazione delle procedure di accertamento dell’ identità e dell’età del bambino nonchè del suo tutor.

Verrà garantita la presenza dei mediatori culturali per tutta la procedura. I minori potranno sostare nei centri di prima accoglienza per non più di 30 giorni. Ci sarà un sistema di protezione per i richiedenti asilo e per i minori non accompagnati con strutture ad hoc presenti su tutto il territorio italiano.

La novità importante riguarda la possibilità di chiedere il permesso di soggiorno. Il minore anche in assenza di un tutore potrà richiedere alla questura competente il permesso di soggiorno. Verrà inoltre istituito da ogni Tribunale un elenco di tutori volontari disponibili ad assumere la tutela dei bambini senza famiglia. I bambini avranno una propria cartella in cui verrà annotato il loro iter e che si rileverà fondamentale per effettuare indagini familiari da parte delle autorità nell’interesse del minore.

La legge, infine garantisce maggiori tutele nell’ambito dei diritti dei bambini. Il diritto alla salute e all’istruzione, anche senza la nomina di un tutore e l’ottenimento di un permesso di soggiorno.

Minori non accompagnati: è legge dello Stato. Lo dico con emozione, l’Italia è apripista in Europa con un provvedimento umano e di civiltà”. Lo afferma la deputata del Pd, Barbara Pollastrini, relatrice del progetto di legge. “Lo so, si è sempre in ritardo rispetto ai diritti umani ma oggi, finalmente, è stato raggiunto un traguardo atteso da molto tempo. Solo l’anno scorso – spiega la relatrice – sono stati 25.846 i migranti adolescenti ‘senza famiglia giunti nel nostro paese. Sono bambini, ragazzi, ragazze che scappano da fame, guerra e violenze, oppure per cercare di avere un futuro migliore. Lo fanno con una parola nel cuore: speranza. Eppure molti di loro scompaiono, sono ‘missing’ e finiscono nel girone terribile di sfruttamento, prostituzione, tratta, organizzazioni criminali”. “E’ una legge importante – prosegue Pollastrini – anche perché scritta a più mani. (Repubblica.it)

Laura Maiellaro

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi