monete e il culto di gettarle nelle fontane

marieclaire.it
0

Gettare monete nelle fontane o nei pozzi, magari esprimendo un desiderio.

A chi non è mai capitato? Magari nella fontana di Trevi, a Roma o nel pozzo dei desideri a Perugia.

Questa usanza ha radici molto antiche.

monete
marieclaire.it

In passato, infatti, si credeva che i corsi d’acqua fossero magici e che fossero la dimora di alcune divinità.

Queste credenze spingevano le persone a svolgere pellegrinaggi verso le sorgenti da cui nascevano i fiumi.

Le leggende legate alle creature magiche che popolano i letti di fiumi e ruscelli sono tantissime.

Si pensava anche che i fiumi fossero un collegamento tra i mondi.

Quando piove, l’acqua scende dal cielo, dal Mondo di Sopra, si riversa sulla terra e penetra nel suolo, raggiungendo il mondo di sotto, per poi riaffiorare sulla terra e ritornare al cielo tramite l’evaporazione. Rappresenta un ciclo perfetto.

L’acqua è ovunque, e arriva ovunque.

Le fonti d’acqua nascono sotto terra e arrivano in superficie. simboleggiando la rinascita.

I corsi d’acqua possiedono un forte potere sciamanico, proprio per il collegamento che richiamano.

Per questo si pensava che fare loro dei doni fosse di buon auspicio per garantirsi fortuna e la realizzazione di qualche desiderio.

Nelle culture celtiche e germaniche esisteva l’usanza di posizionare delle statue vicino ai corsi d’acqua per rendere omaggio ai loro abitanti.

La divinità più conosciuta è Mimir, un dio saggio, il custode di una fonte magica.

Una volta mi è stato raccontato che, se passeggiando sulle sponde di un fiume o di un qualsiasi altro corso d’acqua ci si imbatte in una moneta, non bisogna raccoglierla.

Quella moneta probabilmente è stata gettata da qualcuno per chiedere aiuto alle divinità, e quindi se la si togliesse dal posto in cui si trova sarebbe di cattivo auspicio.

Un altro motivo per cui in passato si usava gettare monete nelle fontane e nei pozzi ha una funzione igienica.

Le monete ai tempi erano di rame o di argento.

Gettate nell’acqua queste monete davano il via ad una particolare reazione chimica che ne impediva l’inacidimento.

Purtroppo, nei tempi moderni, lanciare monete nelle fontane non è altro che una moda e un business.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi