Nata a bordo di un aereo, la piccola Kadiju sta bene

Nata sul volo Conakry-Istanbul grazie al personale di bordo

La piccola Kadiju, nata a bordo di un aereo grazie al personale di bordo
0

Una bimba è nata a bordo di un aereo che da Conakry avrebbe dovuto portare la sua mamma a Istanbul

Succedeva lo scorso 9 aprile. Nata alla 28esima settimana Kadiju sta bene, grazie al personale di bordo

A 12.800 metri di quota, l’arrivo di un fiocco rosa ha travolto tutti i passeggeri. La piccola Kadiju è arrivata in visibile anticipo ma sta bene. È nata a bordo di un aereo, quando la sua mamma era incinta di sole 28 settimane.




Entrata in travaglio durante il volo, il personale ha aiutato la giovane donna a portare alla luce la bimba. La mamma della creatura impaziente di venire al mondo ha 28 anni. Il suo nome è Nafi Diaby ed era a bordo di un volo della Turkish Airlines.

nata a bordo di un aereo
La piccola Kadiju, nata a bordo di un aereo grazie al personale di bordo

Atterraggio di emergenza e Tweet virale

Il Boeing 737 stava sorvolando il Burkina Faso quando Kadiju è nata. Il pilota ha effettuato un atterraggio di emergenza a Ouagadougou. Qui, la mamma e la piccola sono state subito trasportate in ospedale. Entrambe stanno bene. Prima di andare via, il personale di bordo ha fatto un click sulla fotocamera, assicurandosi il primo selfie della bimba. Twittate dalla compagnia aerea, le foto sono diventate virali. Nata su un aereo, Kidiju ha fatto il giro del mondo attraverso i social.

Come Kadiju anche altri bambini

shona
Shona e il suo passaporto. C’è scritto che è nata a bordo di un aereo.

Come lei, ci sono molti bambini nati in volo. Lo scorso agosto è nata la piccola Haven, sul volo da Dubai a Manila. La compagnia filippina Cebu Pacific Air le ha donato un milione di miglia, così da poter viaggiare molto nella sua vita. Shona Owen è nata nel 1990 a 36 mila piedi di altezza. Oggi ha 25 anni e ha deciso di cercare tutti quelli che come lei sono nati in volo. La sua ricerca ha prodotto una cinquantina di risultati dal 1929 a oggi. La prima, sostiene Shona, è stata Airlene nel 1930. Prima della piccola Kadiju, nel 2015 è nata Chloe. La ragazza ricorda però, che non sempre le cose vanno per il meglio. Ha documentato purtroppo anche di decessi e addirittura di bambini abbandonati sugli aerei.




La storia di Kadiju ha rapito il mondo che guarda il suo viso sereno e dormiente in compagnia delle hostess.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi