Natale di Roma: un week-end di festa, diverso e popolare

Fine settimana speciale per i romani e per chi si trova nei paraggi, Roma si è svegliata con un anno in più!

Una giornata particolare questa del 21 aprile, conosciuta come il “Natale di Roma”, nel corso dei secoli è protagonista di una trasformazione: da festa locale romana a festa nazionale. Quest’anno sarà un Natale di Roma insolito, con eventi all’aperto, distribuito nell’intero wee-end.

Fonte: TaleAmbiente.it
0

Una giornata particolare questa del 21 aprile, celebrata per la prima volta nel 47 d.C. con l’imperatore Claudio. La festività conosciuta come il “Natale di Roma”, nel corso dei secoli è protagonista di una trasformazione. Da festa locale romana a festa nazionale in vista della proclamazione nel 1871 di Roma capitale d’Italia. Il Natale di Roma secondo la versione tradizionale, fissata dai calcoli e dagli studi dell’astrologo Lucio Taruzio Firmano è il 21 aprile 753 a.C. Quando Romolo – nipote dell’ultimo Re di Alba Longa – fonda Roma e diventa il primo Re, dando vita a quella che oggi è conosciuta in tutto il mondo come la città Eterna.

Quest’anno è il sindaco Virginia Raggi, attraverso un tweet di giovedì, ad invitare tutti a Roma per il compleanno della città. Il programma proposto all’inizio del mese al Campidoglio, permette la realizzazione di un Natale di Roma insolito, che si ispira al Capodanno con eventi all’aperto, distribuito nell’intero week-end. Cittadini e turisti assisteranno ad uno scenario completamente popolare con spettacoli, mostre e cortei principalmente in strada dove gli edifici rinascimentali, le rovine dei fori imperiali e le molteplici piazze della città, contribuiranno a rendere il tutto ancora più suggestivo.




Festeggiamenti

Sono circa 100 gli appuntamenti del Natale di Roma confermati per il fine settimana di festa, grazie al coinvolgimento delle maggiori istituzioni culturali. La giornata è iniziata alle 9,30 di questa mattina con la deposizione, della corona d’alloro, per mano della Sindaca Raggi, al Milite Ignoto. Subito dopo, si svolge la cerimonia ufficiale nell’Aula Giulio Cesare.
Tra gli eventi principali del Natale di Roma, tornano ai Fori Imperiali i Viaggi nell’antica Roma di Piero Angela per celebrare il Foro di Augusto e di Cesare. In programma anche le diverse esibizioni delle Bande Musicali Militari nelle numerose piazze e vie della città. Per i residenti uno speciale 2×1 per “L’Ara Com’era”, un racconto in realtà aumentata del Museo dell’Ara Pacis mentre sono gratuiti per tutti, i musei comunali.

Nella giornata di domenica, un’ulteriore novità è l’isola pedonale tra la Bocca della Verità e via Petroselli, dove si può assistere alle sfumature di Roma, da antica a contemporanea.  Il Gruppo Storico Romano ha inoltre stabilito iniziative culturali, come il corteo a Circo Massimo, di rievocatori storici provenienti da più nazioni.

La celebrazione di una memoria antica che si respira e si vive anche senza accorgersene, torna ad essere con il suo 2771° compleanno, un’occasione per far riaffiorare il senso di appartenenza cittadino che spesso si eclissa. Sono molti i disagi che emergono quotidianamente nella capitale ma in vista di una ricorrenza come questa, i cittadini sembrano concedergli una giornata di vacanza. Non si parla né delle buche che per qualche settimana sono state un vero tormentone, né si accenna al malessere causato dai mezzi pubblici. Roma è per tutti innocentemente splendida nel giorno del suo compleanno e non ci resta che farle i nostri migliori auguri.

Alessia Primavera

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi