Nba Awards 2017: parata di stelle a New York

Gli Nba Awards per la prima volta nella storia sono stati assengnati in diretta Tv, dopo la chiusura dei Nba Playoff. Russell Westbrook vince l'ambito MVP.

Nba Awards 2017
0

Per la prima volta nella storia della Nba i premi individuali sono stati assegnati in diretta Tv. L’emittente americana TNT ha trasmesso questa notte la prima edizione televisiva degli Nba Awards. In quel di New York il noto rapper canadese Drake conduttore della serata; ha annunciato insieme ad Adam Silver, i grandi protagonisti della Regular Season 2016/17.

Russell Westbrook è il mattattore degli Nba Awards.

Il tanto atteso titolo di MVP della regular season ha un nuovo padrone. Dopo le due vittorie consecutive di Stephen Curry, Russell Westbrook degli Oklahoma City Thunder vince il titolo di miglior giocatore della lega.

Il playmaker proveniente da Ucla stravince la votazione contro James Harden e Kawhi Leonard, rispettivamente secondo e terzo classificato in questa stagione; grazie alla sua stagione leggendaria da 42 triple doppie in regular season.




Russell Westbrook vince anche il premio per aver realizzato la giocata più bella della stagione, nel finale contro i Denver Nuggets lo scorso 9 aprile al Pepsi Center.

I Golden State Warriors, i Milwaukee Bucks  sono le squadre protagoniste degli Nba Awards

Oltre al tanto atteso annuncio sul titolo Mvp 2016/17, c’era grande attesa per l’assegnazione degli altri premi.

I Golden State Warriors si portano a casa altri tre trofei grazie a Bob Myers premiato come miglior dirigente dell’anno; al sobrissimo Draymond Green che vince il premio di miglior difensore dell’anno, battendo Rudy Gobert e il solito Kawhi Leonard; ed infine Klay Thompson premiato per la miglior prestazione stagionale contro gli Indiana Pacers.

Grande sorpresa di questa stagione della Eastern Conference sono i Milwaukee Bucks, che si portano a casa ben due trofei individuali in questa stagione. Malcolm Brogdon a sorpresa vince il premio di matricola dell’anno, che batte al fotofinish i due talenti dei Philadelphia 76ers Embiid e Mario Saric; diventando il primo Rookie non scelto al primo giro del Draft a vincere il prestigioso premio delle nuove leve della Nba.




Il nuovo talento greco Giannis Antetokounmpo vince il titolo MIP (giocatore che è migliorato in tutte le statistiche rispetto alla stagione precedente); affermandosi così come una delle stelle emergenti più luminose del basket mondiale.

L’altro grande momento degli Nba Awards 2017: The Lifetime Trophy

Dopo la consegna del miglior coach dell’anno al grande Mike D’Antoni; e al miglior sesto uomo della stagione Eric Gordon entrambi degli Houston Rockets, è avvenuto un momento emozionante nel corso di questa grande serata di gala.

Dikembe Mutombo, Shaquille O’Neal e altre leggende della National Basketball Association hanno consegnato il premio alla carriera al grandissimo Bill Russell leggenda dei Boston Celtics e vincitore di ben 11 campionati Nba.




Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi