NBA Finals: Matchpoint leggendario per i Golden State Warriors

Cleveland Cavaliers in cerca della prima vittoria

0

UNA VITTORIA PER ENTRARE NELLA STORIA

Dopo la strepitosa vittoria di Gara 3, in quel di Cleveland, i Golden State Warriors hanno aggiunto un altro tassello all’impresa storica, che oggi li vede detenere un record di 15 vittorie e 0 sconfitte in tutti i Playoffs.
La terza gara delle NBA Finals, si è conclusa con il risultato di 118-113 per i Warriors che si sono imposti con una vera e propria prova di forza, guidati dal sempre più MVP di Playoffs, Kevin Durant.
Il numero 35 della Baia Californiana, in 40 minuti di gioco, porta in dote alla propria squadra, una prestazione da: 31 punti, 9 rimbalzi e 4 assist segnando il canestro decisivo a pochi minuti dallo scadere del tempo.
Ora i Golden State Warriors, con Gara 4, avranno un matchpoint leggendario, che in caso di vittoria, gli proietterebbe nell’olimpo NBA.
I ragazzi di Steve Kerr saranno più decisi che mai, e soprattutto, vorranno evitare di ricreare lo scenario dell’anno scorso, dove Cleveland ha ribaltato il risultato partendo proprio da uno svantaggio di 3-1.
I Warriors non dovranno abbassare l’intensità e dovranno essere cinici nei momenti caldi della partita, senza farsi prendere dalla fretta di chiudere una gara, che con ogni probabilità, si chiuderà anche domani negli ultimi secondi di gioco.
Golden State Warriors
#2 KYRIE IRVING
#23 LEBRON JAMES

UNA VITTORIA PER SALVARE L’ONORE

Se da una parte i Golden State Warriors hanno l’opportunità di scrivere la storia, dall’altra ci sono i Cleveland Cavaliers che stanno cercando di combatterla, salvandosi l’onore.

Principale protagonista di questa sfida, sarà sicuramente Lebron James, che dopo 3 sconfitte consecutive vorrà sicuramente portarsi a casa una partita davanti al proprio pubblico.

I Cavaliers hanno giocato la loro migliore partita in Gara 3, e se vorranno mettere in difficoltà gli avversari dovranno replicare la medesima prestazione.

Di certo, ci sarà bisogno di un maggiore supporto, sia offensivo che difensivo,da chi arriva dalla panchina, fondamentale per evitare che i Golden State Warriors, come successo più volte, scappino aumentando il loro vantaggio.

Infine, sarà fondamentale che i Big di Cleveland: Kyrie Irving, Kevin LoveLeBron James, oltre a giocare una buona partita, riescano a coinvolgere tutta la squadra in una prestazione corale, che possa mettere in difficoltà gli alieni della Baia Californiana.

CLIMA PRE-PARTITA

A parlare prima della partita, ci sono state molte figure iconiche delle due franchigie, che hanno parlato del clima che si respira all’interno degli spogliatoi.

Kevin Durant, ai microfoni delle agenzie locali della Baia Californiana, spiega: “La serie non è ancora conclusa, dobbiamo stare attenti a non ripetere gli errori dell’anno scorso”.

Per Cleveland parla ovviamente il King, LeBron James che dichiara: “Sapevo che sarebbe stato difficile, ma non credevo che i Warriors avessero tutto questo potenziale offensivo dalla loro. Darò tutto per la vittoria, la serie non è ancora conclusa”.

E COME AL SOLITO: BUONA PARTITA

La partita comincerà alle ore italiane 03:00 del mattino, e verrà trasmessa come al solito sui canali di SkySport e su NBA League Pass per tutti i proprietari dell’abbonamento.
Domenico Taverriti

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi