La neodeputata M5s posta su Fb il biglietto treno economy, si, ma della carrozza ..a cinque stelle!

Commenti e insulti sotto la foto del biglietto del viaggio Bari-Roma della neodeputata M5s Francesca Anna Ruggiero

neodeputata M5s
0

Francesca Anna Ruggiero, neodeputata M5s, ieri posta una foto sul profilo del social Fb. Non l’avesse mai fatto… La ‘guerra dei botta e risposta’ s’è scatenata! Eh si, la pentastellata, ha mostrato nel pieno orgoglio, al mondo intero, il suo biglietto di viaggio della tratta Bari-Roma. Il Frecciargento di Trenitalia l’avrebbe condotta ad una importante settimana lavorativa a Montecitorio.

www.facebook.com

Fino qui tutto normale se non fosse che la novella deputata ha scritto nella didascalia una frase strappalacrime per auto professarsi persona umilissima e in grado di far risparmiare i contribuenti con l’acquisto di un biglietto in formula Super Economy. Nobile. Nessun jet privato, nessuna carrozza reale, niente auto blu. E allora dov’è l’inganno? Ai più non è sfuggita la classe scelta dalla Ruggiero che, come si evince dal biglietto fotografato, è una 1° Classe. Se avesse voluto davvero risparmiare, avrebbe dovuto comprare la tratta in carrozza di 2° Classe. Questo è ciò che asseriscono coloro i quali si sono sentiti, a detta loro, presi in giro da una finta generosità. Altri invece, difendono la neodeputata M5s commentando che un biglietto intero prima classe sarebbe costato di più quindi garantiscono l’importanza del gesto.

Facciamo due conti

Stando alle tariffe dei treni veloci di Trenitalia, la tratta Bari Roma in prima classe nei convogli Frecciargento, senza alcuna scontistica applicata, costa 69 euro. La tariffa Super economy, invece, prevede un risparmio di 11 euro. La seconda classe, inutile sottolinearlo, costa ancora meno. Esattamente 20 euro di meno. Dunque, come la mettiamo? Effettivamente il risparmio c’è stato ma non totale. I grillini fanno leva sul reale risparmio di quegli 11 euro, mentre tutti gli altri vedono il gesto come finto e furbo e non ci stanno ad essere trattati da ‘fessi e contenti’. Più avanti approfondiremo.

Cominciamo bene la legislatura…

www.facebook.com

Chi è la neodeputata M5s? Francesca Anna Ruggiero è laureata in medicina e chirurgia presso il Policlinico di Bari e, nel corso dei suoi studi, ha svolto diversi lavori per poter finanziare il progetto di diventare medico.

E’ iscritta al M5S dal 2013. Ne ha seguito l’evoluzione all’interno del gruppo di attivisti della sua comunità. Sempre in prima linea, ha partecipato all’organizzazione di gazebo informativi e raccolta firme per tutte le iniziative promosse dal M5s e partecipato alle marce per il Reddito di Cittadinanza. Ovunque si tenesse una manifestazione, a onor del vero, la Ruggiero partiva dalla Puglia. Si, chiaro che state pensando a quello che tutti stanno pensando..

Con quale tariffa prendeva il treno? Battute a parte, proseguiamo.




Si è sempre messa a disposizione del Movimento e del gruppo ricoprendo tanti ruoli e portando a termine diversi compiti. La bitontina si è candidata all’uninominale per la Camera dei Deputati in rappresentanza del Movimento 5 Stelle nel collegio Puglia 2 di cui fa parte Bitonto. E, tutto questo impegno, oggi, l’ha portata ad essere personaggio politico importante dopo le elezioni politiche 2018.

Il passo falso?

Dopo il post della neodeputata, tanti sono stati i commenti di dissenso. Vediamo nel dettaglio cosa hanno scritto i più delusi. Parole cariche di ironia e satira vengono dalla pagina ‘I Grullini’ che dichiarano: “Come anticipatovi, abbiamo una nuova infornata di miracolati che questa settimana poggeranno il loro deretano sulle comode poltrone del Parlamento.
Pensare che sulle stesse poltrone che furono di De Gasperi, Berlinguer, Pertini si siedano certi miserabili mi deprime moltissimo.
L’honesta Ruggiero, scelta alle miracolarie con 172 clic degli adepti, si vanta di viaggiare in classe super economy per far risparmiare i contribuenti. Honorevole, sei deficiente o ci prendi per il culo? Il biglietto è di prima classe, super economy è la tariffa. Poraccismo ed ignoranza: iniziamo bene”. 

E ancora, un altro commento recita: “super economy è la tariffa non la classe, se non sa leggere un biglietto figuriamoci quando avrà a che fare con le leggi… povera Italia”. Un ultimo esempio: “Se avesse voluto sul serio viaggiare economicamente avrebbe preso la seconda classe, come fanno tutti i cittadini. E postare pure il biglietto di 1° classe è grottesco”.

Ma come già abbiamo detto, c’è anche chi difende il gesto della neodeputata M5s, ritenendolo giusto e degno di lode. Vediamo qualche commento che segue questa linea. “Sig.ra Ruggiero, benvenuta in questa valle di lacrime. Si immunizzi subito dagli stupidi che per una cosa banale detta per trasparenza, attaccano perché non sanno dove attaccarsi (io saprei dove). E’ comunque grottesco dare un giudizio su una cosa del genere quando chi critica ha appoggiato persone o partiti che hanno e continuano a rubare“. E ancora.. “Ma coloro che sparano a zero hanno mai preso un treno? La super economy è una TIPOLOGIA di TARIFFA molto scontata e con restrizioni (nessun cambio ne rimborso) è acquistabile sia per la prima che per la seconda classe, spesso messe a confronto, la prima classe con questa tariffa costa meno che la seconda a tariffa piena. Quante polemiche inutili”.

La risposta della neodeputata M5s

Dopo la presunta gaffe riguardo al suo biglietto del treno, la Ruggiero fa chiarezza e risponde a tutte le accuse.  Ella scrive su Fb proprio tra i commenti e gli insulti più accesi dichiarando:




“Ci tengo a precisare che ho scelto il biglietto con il costo più basso. Ho sbagliato ad associare nel post la classe con la tipologia di biglietto. Ma il concetto resta quello: ho fatto spendere il meno possibile alla collettività”.




I commenti in risposta a questa coraggiosa, anche se d’obbligo, dichiarazione sono stati tanti e duri. Numerosi censurati. Ma questa, è un’altra storia.

Claudia Marciano

 

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi