Nikita Mazepin, il pilota che mette a rischio il nuovo volto della Formula 1

Nikita Mazepin a breve esordirà in Formula 1 come pilota della Haas.

Non si tratta di una notizia da poco, perché il debutto di Nikita Mazepin potrebbe mettere a rischio il nuovo volto che la Formula 1 sta cercando di assumere.




Considerata da sempre uno sport elitario, infatti, la Formula 1 sta cercando di mostrarsi più sensibile ed attenta ai problemi sociali. Il nuovo amministratore delegato, Stefano Domenicali, sostiene che, se la Formula 1 vuole crescere, deve necessariamente diventare più inclusiva e sensibile ai temi sociali. Il cambiamento poggia di certo sulla spinta di Lewis Hamilton, sette volte campione mondiale nonché primo pilota nero.

La stagione passata è stata per esempio caratterizzata dalla campagna We Race As One. Lo scopo era quello di sensibilizzare il pubblico su temi importanti, come il contrasto della pandemia e le proteste contro discriminazioni e ingiustizie razziali.

Ma Nikita Mazepin, come dicevamo, potrebbe costituire un ostacolo a questa svolta sociale.

Il pilota infatti non si è guadagnato una grande fama sul campo, se non quella di figlio di papà. Suo padre è infatti Dmitry Mazepin, miliardario che detiene interessi sui principali sponsor della Haas. Pare che lo scorso dicembre la scuderia abbia addirittura valutato il licenziamento del pilota, che però non è stato poi messo in atto perché avrebbe portato via con sé la maggioranza dei finanziamenti.

Ma come mai la presenza di Nikita Mazepin è tanto discussa?

La lista dei motivi è lunga e per niente banale. Tanto per cominciare, l’anno scorso postò un video con apparenti molestie ad una ragazza. Il giovane si è scusato per il gesto con un “Prometto che imparerò”. La stessa ragazza protagonista, una sua amica, ne prese le difese. Ma a quanto pare il neopilota non impara molto in fretta, visto che, poco dopo, ha commesso altri errori.

Nikita ha infatti chiesto foto intime in cambio di pass per entrare nei circuiti. Successivamente, durante la sosta per la pandemia, ha commentato una diretta del pilota inglese George Russell scrivendo:

Ho un segreto su di te che alcuni potrebbero chiamare coming out.

Per non smentirsi poi, ad un tifoso che lamentava di aver subito insulti razzisti ha commentato: “È il mondo reale”. Ciliegina sulla torta, nel 2016 ha colpito al volto durante una discussione il pilota Callum Ilott e, avendolo i giudici squalificato in seguito al gesto, li ha definiti ridicoli. Questo dimostra che anche dal punto di vista sportivo Nikita Mazepin non è animato dallo spirito giusto.

Il team principal della Haas, l’italiano Gunther Steiner, ha sempre cercato di evitare le domande sulla condotta di Mazepin, ma riuscirà ancora a farlo a stagione iniziata?

Mariarosaria Clemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *