Nosulus rift: burla o vera innovazione?

fonte: gamespot.com
0

Il mondo del videogame è prossimo a una delle più grandi innovazioni della sua storia: la realtà virtuale. Con l’uscita commerciale dei nuovi visori VR l’esperienza videoludica è pronta a innalzarsi verso vette inesplorate e dal potenziale incalcolabile. In questo contesto esaltante che ti tipo di collocazione può avere il Nosulus Rift?

Il nuovo prodotto di casa Ubisoft, tramite due capsule inserite nella speciale mascherina, permette al videogiocatore d’immergersi ancora di più nel mondo virtuale, disperdendo un aroma diverso a seconda di quello che accade nel gioco. Apparentemente, se si pensa a quanto sia importante l’olfatto all’interno delle sfere sensoriali ed emotive, sembrerebbe un’innovazione a dir poco sorprendente. Un potenziale enorme che potrebbe portare ad un’immersione nella realtà a dir poco totalizzante. Quante volte, infatti, ci siamo fermati alla percezione di un odore che ci riportava improvvisamente indietro di anni perché intimamente legato ad un’esperienza pregressa, magari anche infantile?

Peccato che questo Nosulus Rift sia legato principalmente (almeno per il momento) ad un singolo progetto che ci fa sorgere più di un dubbio sulla futuribilità commerciale del prodotto. L’unico gioco che supporta questa periferica è, infatti, “South Park: Scontri Di-retti” il nuovo videogame legato al brand del cartone animato più irriverente che esista. Gli unici odori che il videogiocatore può inalare sono quelli dei peti che i protagonisti emettono per compiere azioni (come volare o combattere) o per il semplice gusto di farlo.

Nosulus
fonte: gamespot.com

Non a caso il Nosulus è ancora lontano dalla commercializzazione e l’unico modo per provarlo è nelle fiere in cui viene esposto. Più che un dispositivo in grado di cambiare le sorti della realtà virtuale sembra, dunque, una trovata pubblicitaria che va a braccetto con la promozione del nuovo videogioco di South Park sposandone appieno il modus operandi irriverente e scanzonato.

Chi non pagherebbe per sentire il fetore anale dei personaggi che tutti amiamo? Detta così non ha molto senso. Eppure la Ubisoft non ha escluso una Collector’s Edition del gioco con allegato il Nosulus, puntando probabilmente sui fan della serie che vorranno divertirsi con un’esperienza burlesca e ironica più che realistica e immersiva.
In questo momento questa sembrerebbe l’unica possibilità per avere nelle nostre case questo dispositivo dalla dubbia utilità ma che nei prossimi anni portare delle sorprese.

Consideriamo l’accoppiata Nosulus-South Park soltanto un trampolino di lancio per una tecnologia dalla difficile collocazione ma dal potenziale tutt’altro che indifferente. Non è affatto detto, infatti, che il prossimo gioco che se ne avvarrà non possa davvero regalare un’esperienza videoludica unica ed emozionante.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi