Domani torna la Notte bianca del Liceo Classico: un’iniziativa tutta italiana

Cultura, arte, musica e spettacolo: il Liceo Classico prende vita anche di notte grazie a studenti e istituzioni

Il Liceo Classico è una risorsa del territorio italiano troppe volte sottovalutata: ecco come valorizzare il territorio, domani sera tutti al Liceo più vicino

La forza di un’antica cultura che non vuole morire, nonostante si provi ogni giorno a ucciderla ritenendola inutile, farà sentire la sua voce domani sera. Dalle ore 18:00 a 00:00 il Liceo Classico apre le sue porte a quanti tra i cittadini vorranno farvi un salto. Torna alla sua IV edizione la Notte nazionale del Liceo Classico.



Non solo manoscritti in lingua antica

Si sente spesso parlare, purtroppo, di quanto possa essere inutile studiare lingue antiche come il greco e il latino. Non ci si rende conto, però, che ad essere giudicata come roba inutile è proprio la cultura e non solo quella italiana. Nata dall’iniziativa di un professore di “lingue morte“, promossa e sostenuta dal Ministero dell’Istruzione, la Notte Nazionale del Liceo Classico giunge alla sua IV edizione.

I Licei Classici di tutta Italia si uniscono in una festa in onore degli studi umanistici troppe volte trascurati in favore di quelli scientifici e tecnici.




In unione al Ministero, presidi e docenti dei vari Istituti affiancano i veri protagonisti della serata: gli alunni. Discenti coraggiosi che non hanno dato ascolto alle voci di corridoio generate dal mal pensiero che sia un sacrificio totalmente inutile, organizzano serate all’insegna della cultura.

Cineforum, spettacoli, musica, letture poetiche, conferenze, incontri con personaggi illustri, mostre e tanto altro aspettano i cittadini di ogni città che abbia un Liceo Classico aderente all’iniziativa.




Promuovere e far conoscere la vera natura degli studi umanistici è indispensabile affinché una cultura nobile come quella greco-romana non si perda in chiacchiere futili.

Domani tutti al Liceo! #iocisono e voi?

Maria Giovanna Campagna, ex liceale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *