“Odio il cellulare dei miei genitori, ci passano tutto il giorno”, bimbo delle elementari si sfoga nel tema

Fonte: corriere.it
0

Cosa vorresti che non fosse mai stato inventato?

Questa è la traccia data per il tema da Jean Beason, insegnante della Lousiana negli USA, ai suoi alunni di seconda elementare. Uno dei bambini ha scritto: “Odio i telefoni perché i miei genitori ci passano tutto il giorno. Odio lo smartphone di mia mamma vorrei che non lo avesse mai comprato”. La risposta ha colpito la maestra, che ha deciso di postare il testo su Facebook, seguito dall’hastag #listetoyourkids, ossia “ascoltate i vostri bambini”. Il post in poche ore è diventato virale ed è stato condiviso da oltre 260 mila utenti.




Il bambini ha accompagnato il testo con un disegno che rende ancora più evidente l’idea espressa nel tema. Ha disegnato un telefono, sbarrato da una X, con a fianco una faccina che dice “lo odio”. La maestra ha spiegato inoltre che l’alunno di cui ha postato il compito non è stato l’unico a scegliere proprio il cellulare come invenzione poco apprezzata. Su 21 studenti, 4 hanno scritto di detestare lo smartphone.

Ascoltate i vostri figli

In poche ore la foto del tema ha avuto moltissima visibilità e invita i genitori a riflettere sul tempo che trascorrono con i propri figli. La Beason ha infatti lanciato gli hashtag #getoffyourphone e #listentoyourkids: “staccate dal vostro telefono” e “ascoltate i vostri figli”. Non solo i più giovani sono sempre più dipendenti dal cellulare, ma anche gli over 35. Spesso questa tecnologia impedisce alle famiglie di godersi i momenti passati insieme. Anche il tempo passato a tavola, momento di condivisione per eccellenza, può essere interrotto dalle notifiche di Facebook o dallo scambio di messaggi.

Spegnere i telefonini e ascoltare i propri figli è sicuramente un buon consiglio, che il maggior numero possibile di genitori dovrebbe seguire. Solo così si renderebbero conto che i loro figli si sentono esclusi e poco considerati.

Camilla Gaggero

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Continuando a navigare sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi