L’oscuro ruolo di alcune ong private nella tratta migratoria

0

Nella serata del 22 aprile, il blog  BeppeGrillo.it ha condiviso un articolomolto curioso” (scritto dal blog dei cinque stelle). L’articolo parla di un secondo fine che le Ong avrebbero nei confronti dei migranti. A seguito dei sempre più frequenti sbarchi, la preoccupazione di un “boom incontrollabile” si concretizza sempre di più (secondo Grillo). Lo scritto esprime la concreta possibilità che il numero di sbarchi possa superare quello dell’anno precedente(181.000 arrivi).

Non tutte le ong sono uguali: l’analisi dei 5 Stelle

Secondo i Cinque Stelle; la crescita di arrivi nel nostro paese, non sarebbe del tutto casuale. Si parla di un presunto “ruolo segreto” di queste nel soccorrere i migranti che tentano di arrivare nel nostro paese. Attraverso delle imbarcazioni, le Ong “soccorrono” in mare, sistemandosi al limite delle acque territoriali libiche (o spingendosi addirittura all’interno).

L’analisi della procura di Catania

La procura di Catania (che da tempo segue il caso), ha ribadito che ci sono chiare evidenze di contatti diretti tra i trafficanti di uomini (che si trovano in Libia) e alcune Ong. I magistrati hanno affermato che questi trafficanti hanno due fonti principali di reddito: il contrabbando di petrolio e la tratta umana.

L’aumento della spesa pubblica

Il blog dei Cinque Stelle, (analizzando il documento di programmazione economica finanziaria) riporta la situazione della spesa pubblica: nell’anno precedente sono stati spesi ben 3,6 miliardi per far fronte all’emergenza migranti. Secondo l’analisi del DEF, nel 2017, molto probabilmente la spesa aumenterà di circa 1 miliardo di euro.

L’accusa di Matteo Salvini: il governo favorisce la tratta umana

Il segretario della Lega Nord ha annunciato

È ormai chiaro che l’immigrazione clandestina è organizzata e finanziata. Per questo motivo abbiamo deciso di denunciare il Governo, i comandanti della Marina e della Guardia Costiera, per favoreggiamento. Denunceremo anche i rappresentanti di alcune associazioni non governative. Quando arrivano 8.500 immigrati clandestini in tre giorni è chiaro che è tutto organizzato. Li vanno ormai a prendere quasi a casa loro, sulle sponde dopo aver ricevuto delle telefonate

In attesa di futuri aggiornamenti.

MARCO GALLETTI

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi