Osservatorio astronomico alla R2-D2: l’idea di un professore tedesco

Osservatorio astronomico alla R2-D2Ecco una chicca per i fan della saga di Guerre Stellari : in Germania esiste un osservatorio astronomico alla R2-D2, l’amatissimo e famosissimo astrodroide cilindrico a tre “gambe” proveniente dal pianeta Naboo e conosciuto anche con il nome di C1-P8.

L’osservatorio tedesco della Natural Science Association  di Zweibrücken è stato trasformato in un gigantesco R2-D2 per mano di un professore che non teme di esternare la sua passione per la fantascienza, passione che lo ha spinto a realizzare un progetto decisamente originale.

L’insegnante in questione è Hubert Zitt, docente universitario di ingegneria elettrica – con tanto di dottorato conseguito presso la Saarland University, Germania – nonché professore di ruolo presso l’Università di Scienze Applicate (Kaiserslautern, Zweibrücken) e docente regolare presso la University of the Incarnate Word  di San Antonio, nel Texas, dove insegna “La fisica di Star Trek”. Il professor Zitt non manca mai di citare, nel corso delle sue lezioni, produzioni fantascientifiche quali Star Wars  e Star Trek, di cui è un grande esperto.




Con l’aiuto di diversi suoi studenti, del proprio suocero (Horst Helle) e del maestro pittore Klaus Ruffing, Hubert Zitt ha dipinto l’osservatorio astronomico in modo che questo assomigliasse a R2-D2. Il progetto è stato ultimato nel settembre del 2018 e ha catturato l’attenzione di moltissimi fan della saga cinematografica creata da George Lucas. La notizia del lavoro realizzato dal professor Zitt ha raggiunto perfino Mark Hamill, l’attore di Star Wars  che ha interpretato Luke Skywalker; Hamill ha parlato dell’osservatorio astronomico sul suo profilo Twitter, postandone la foto e l’articolo originali e aggiungendo:

R2-D2 Observatory Transformed Germans Into Giant Nerds.

L’osservatorio R2-D2 ha trasformato i tedeschi in giganteschi nerd.

Mark Hamill su Twitter

L’enorme replica di R2-D2 ha senza dubbio conferito all’osservatorio di Zweibrücken un look  del tutto nuovo, che offre ottimi spunti per scattare fotografie piuttosto originali. Esso è, soprattutto, la dimostrazione di come una grande passione sia diventata realtà.

Annapaola Ursini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *