Overdose: foto shock di genitori poco coscienziosi

mgtvwbtw.files.wordpress.com
0

Le foto che stanno sconvolgendo il mondo: conseguenze del consumo di eroina e overdose

Un bambino e i suoi genitori sono in macchina in una giornata come tante. L’auto inizia a sbandare e la vicinanza a uno scuolabus convince un cittadino della sua pericolosità. La segnalazione alla polizia locale e il conseguente ritrovamento del veicolo sul ciglio della strada potrebbero non essere sinonimo di non curanza. Tuttavia, quando un agente si avvicina alla Ford Explorer si rende conto della situazione drammatica. L’uomo al volante mormora qualcosa e si accascia subito dopo. La donna è già in stato di incoscienza. La dipendenza dall’eroina è chiara fin da subito. In ospedale il verdetto: overdose.

overdose
mgtvwbtw.files.wordpress.com

Ci troviamo nell’Ohio, negli Stati Uniti, e loro sono James Lee Acord di 47 anni e Rhonda Pasek di 50. Sul sedile posteriore un bambino guarda fuori dal finestrino e non parla. Ha quattro anni ed è loro figlio. Forse sta pensando a cosa fare. Forse sta cercando di catturare lo sguardo di qualche passante.

La madre del piccolo dovrà rispondere adesso all’accusa di aver messo a repentaglio la vita del figlio per una dose, mentre l’uomo è stato condannato a 6 mesi di reclusione. Il bambino è stato immediatamente affidato ai servizi sociali.

Il consumo di eroina negli Stati Uniti d’America è purtroppo assai preoccupante. Nel 2014 si era addirittura parlato di “Boom” e, a quanto pare, continua a essere una bomba a orologeria. L’overdose è una tra le cause più frequenti di morte. Per lo stesso motivo in molti giungono in ospedale privi di coscienza.

Gli agenti hanno deciso di rendere pubbliche le foto scattate sul posto per tentare di far aprire occhi e orecchie a finti ciechi e sordi. Il consumo di eroina è un pericolo all’ordine del giorno, dunque indignarsi per delle foto senza reagire è del tutto inutile.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi