Paint non muore davvero, cambia forma! Sorte avversa per Flash nel 2020

Paint non sarà più nelle app pre-istallate e Flash verrà sostituito definitivamente da Html5

cdn.arstechnica.net
0

Dopo l’annuncio della morte definitiva di Paint, arriva la notizia che tutti i nostalgici aspettavano. Per Flash, invece, non c’è speranza

Paint che ha visto nascere le generazioni dal 1985 fino a oggi, dal prossimo autunno non sarà più pre-istallato nei PC dotati di Windows 10 Creators Update





Microsoft ha deciso di rinnovarsi con il nuovo sistema operativo. Ha deciso di eliminare tutti i programmi ritenuti obsoleti e non più utili agli utenti. Tra questi Paint, Flash, EMET, Reader app, Outlook Express, Reading List e molti altri.

Paint di Microsoft cambia forma





Dopo i primi annunci che davano per spacciata l’applicazione Paint, destinata a essere cestinata, arrivano le smentite come confermano WIRED.it e il Corriere. L’applicazione, infatti, essendo molto avanti con gli anni è stata ritenuta obsoleta e non più in grado di competere con programmi di editing come Photoshop. Dopo 32 anni di onorato servizio, dunque, nel prossimo autunno non rientrerà più nelle applicazioni predisposte dal sistema operativo. Per i nostalgici, tuttavia, sarà disponibile una versione gratuita dell’app scaricabile con un semplice clic. Dunque, amanti di Paint, non disperate.

Flash ha la sorte segnata: nel 2020 sarà definitivamente cestinato





Diverso è il destino per Flash. Per FutureWave non c’è speranza: sarà eliminato nel 2020. Negli anni immediatamente successivi alla nascita di Internet, Flash ha avuto il merito di inserire piccole animazioni sulle pagine Web, interamente testuali. Una grande innovazione per l’epoca che risulta però qualcosa di antiquato e molto lontano dalla realtà di oggi. La pecca di Flash, infatti, è sempre stata quella di rallentare notevolmente il computer. Se un tempo si poteva attendere, oggi l’informazione corre alla velocità della luce e necessita di un’interfaccia grafica efficace e sempre disponibile. Dunque, al suo posto ci sarà Html5, sempre più leggero ed efficace.

Grandi innovazioni per Microsoft che si adegua a un futuro sempre più tecnologico.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi