Paper Planes, l’App per girare il mondo

0

L’idea è creativa, curiosa e romantica allo stesso tempo; si chiama Paper Planes, è un’App che vi farà certamente iniziare le feste natalizie con lo spirito giusto!

Anni fa avrei festeggiato il Natale a muso all’insù, aspettando un qualche leggero accenno di neve, pronta a fotografare nella mente la magia dei cristalli ghiacciati, che si sciolgono sul palmo della mia mano. Avrei vagabondato con la lingua di fuori, per catturare ogni singolo fiocco, gustarne la fragranza, odorarne il sapore, confondere i cinque sensi amalgamando il tatto, il gusto, la vista, il suono e l’olfatto per godere appieno la mia esperienza sensoriale del Natale.

Avrei abbracciato la mia debole inclinazione romantica, unendola alla potente attitudine malinconica, per far germogliare in me un sentimento di pura magia ed eccitazione; avrei scritto mille letterine, crude, reali, malinconiche, magari anche sentimentali, le avrei imprigionate in bottigliette di plastica, e gettate nel fiume. (#truestory; me ne vergogno un po’, ma quello che vi ho appena raccontato è successo davvero).

Ma il tempo è tiranno,  complice qualche anno in più, il clima impazzito, a mancanza di bambini in casa, a cui trasmettere qualche piccola tradizione magica. A Natale non nevica più, anzi, fa quasi più caldo che a Giugno, e in casa mia, non fosse per qualche mio mugugno, non si farebbe neanche più l‘albero.

E’ per questo che, con l’avvento del nuovo smartphone, incredibilmente tecnologico, nelle mie curiose manine, ho scovato una nuova App, che fa proprio a caso del mio nuovo Natale. E chissà, magari anche del vostro!

L’App si chiama “Paper Planes” ed è una curiosa alternativa ai messaggi in bottiglia, alle cartoline di auguri, ai pesci di Aprile, ai bigliettini segreti, al telefono senza fili… Insomma, è un’idea carina per comunicare senza in realtà dire assolutamente nulla, con il mondo intero.

Come? Semplice, lanciando aeroplanini virtuali nel marasma infinito della rete.

Il primo passo è ovviamente quello di installare l’App “Paper planes” sul telefonino; neanche a dirlo, se sono riuscita a farlo io vuol dire che è un giochino a prova di imbecille. Accedendo alla home vi appare direttamente un foglio di carta; prima di ripiegarlo con l’aiuto del dito guida, e lanciarlo verso l’infinito e oltre, applicateci il timbro della vostra località, che è la vostra “firma”. E via con il lancio!

“The plain is back flying around the word with 1,388,156 others“.

Impossibile non tornare bambini con Paper planes, e viaggiare con la mente, immaginando milioni e milioni di aerei di carta che fluttuano nell’aria, sopra le nostre teste, e sorvolano il perimetro del mondo intero. E la magia continua; mentre scrivo questo breve articolo, mi diletto con il mio nuovo giochino, lancio aeroplani marchiati con il mio timbro, direttamente sopra le vostre teste: nell’istante dopo posso catturarne altrettanti e, armata di fanciullesca eccitazione e “ditino touch“, aprire il foglio di carta per vedere chi sta cercando di comunicare con me. Ebbene, mentre sto qua a parlare con voi, acchiappo un foglio di carta che porta niente meno che i timbri di Belgrado, Cosenza, Stati Uniti, Mumbai, Latina e Pechino.

Non sarò di certo io a fermare il giro del mondo.

From Torino, with love.

Elisa Bellino

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi