Il pisolino abbassa la pressione alta

0

Pisolino o pennichella, siesta se vi sentite ispanofoni, l’abitudine di farsi un sonnellino a metà del giorno spesso provoca sorrisi, viene considerata abitudine consigliata per i più piccoli o per i più anziani, in tutti gli altri casi sintomo di colpevole pigrizia. Ora però gli amanti del sonnellino di metà giornata si prendono la loro rivincita, arriva notizia dall’American College of Cardiology che nel 68° incontro annuale dell’associazione, che si terrà nei prossimi giorni (tra il 16 e il 18 marzo) a New Orleans, verrà presentata una ricerca che afferma che il pisolino abbassa la pressione.
Il sonnellino di mezzogiorno appare abbassare la pressione a livelli comparabili con altre abitudini di vita consigliate per ridurre il rischio di eventi cardiovascolari provocati dall’ipertensione.
Per fare qualche esempio: ridurre il consumo di alcool e sale abbassa la pressione sanguigna dai 3 ai 5 millimetri di mercurio, un medicinale anti ipertensione a basso dosaggio la abbassa dai 5 ai 7mm di mercurio.



Lo studio guidato dal cardiologo Manolis Kallistratos dell’ospedale Asklepieion General Hospital di Voula (Grecia) ha trovato che l’abitudine di farsi la pennichella abbassa la pressione fino a 5mm di mercurio. Inoltre per ogni 60 minuti di sonnellino quotidiano la pressione sistolica media si abbassa di 3mm.
Voi direte ma 3 mm sono pochi o tanti? Vale la pena? Secondo i medici abbassare la pressione di 2mm di mercurio può ridurre il rischio di infarti del 10%!
Lo studio è stato effettuato su 212 partecipanti con un’età media di 62 anni, una proporzione maschi femmine attorno al 50% e una persona su quattro a rischio perché affetta da diabete o fumatrice. I soggetti sono stati divisi in due gruppi. tutti hanno ricevuto gli stessi trattamenti e la pressione veniva misurata non una volta in clinica, ma durante tutta una giornata mentre le persone svolgevano le proprie attività quotidiane grazie a un bracciale.  L’unica differenza tra i due gruppi era appunto il pisolino, nel gruppo dei “dormiglioni” diurni è stata verificata una pressione media di 128,7/76,2 mentre nell’altro di 134,5/79,5 mm Hg.
Ovviamente, spiega Kallistratos, ora non si vuole consigliare alle persone di dormire tutto il giorno, ma se vi potete permettere il lusso della pennichella non sentitevi in colpa e sappiate che è salutare. I medici si chiedono anche se nella miglior salute vascolare che mediamente mostrano di avere i popoli mediterranei non entri anche la maggiore tolleranza culturale verso la siesta, anche se a questo come mediterraneo mi sento di rispondere che al di fuori di chi non lavora (e non si danna troppo per cercarlo) non conosco molte persone che possano permettersi il lusso del pisolino pomeridiano, i tempi sono un po’ cambiati.

Roberto Todini

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi