Poker, tutte le principali varianti e specialità

Uno dei giochi di carte più classici e conosciuti è indubbiamente il poker. Il gioco consiste nell’ottenere combinazioni dal valore più alto rispetto a quelle degli avversari. Le carte sono distribuite in senso orario e ad ogni turno i giocatori devono presentare una puntata utile per formare il premio da contendere. Il dealer consegna a tutti le carte e i giocatori acquisiscono la possibilità di “parlare”, cioè di compiere una mossa tra il puntare, il lasciare, il chiamare, il rilanciare o il bussare.

In caso di parità finale tra uno o più giocatori, a seconda della versione del poker che si sta praticando, il premio potrebbe essere diviso. L’Omaha 8 e lo Stud 8 vogliono ad esempio una ripartizione equa, mentre nel Razz, nel 2-7 Single Draw e nel 2-7 Triple Draw, la vincita va a chi ha la mano più bassa. A prescindere, bluffare risulta la mossa per eccellenza, quella che più identifica il poker, tanto da aver ispirato anche il mondo del cinema. Chi ricorda il film “Asso” con Adriano Celentano? La scena del bluff del “Molleggiato” è rimasta memorabile anche per chi non è un amante dei giochi di carte.

Considerando che il poker era praticato soprattutto da marinai abituati a navigare in giro per il mondo, negli anni è stato esportato in diversi Paesi e se ne sono sviluppate parecchie versioni alternative, la più famosa delle quali è il Texas Hold’em. In questa versione ogni giocatore riceve solo due carte a testa: contando anche le cinque carte comuni scoperte dal dealer queste formerà il proprio punteggio. Anche il conteggio dei punti è differente: il “full” è più ambito del “colore”, e non c’è differenza di valore tra i semi. Nel Texas Hold’em una partita può anche terminare con un pareggio.

Le varie versioni del poker si dividono in Community card poker, Draw poker e Stud poker. A far parte del primo gruppo, oltre che il Texas Hold’em, sono il Chowaha Double-board hold’em Omaha, il Royal Hold’em Super Hold’em, il Super Hold’em, il Tahoe Hold’em, il Pineapple, il Crazy Pineapple e il Tic tac toe. Nel Draw poker troviamo il 5 card draw, il 32 card draw, l’Ace to 5 Triple Draw, il Badugi, il California lowball, il Deuce to 7 Triple e il Draw Kansas City lowball. Infine, a rientrare nella categoria dello Stud poker sono il 5 card stud, il 7 card stud, il Caribbean Stud Poker, il Canadian Stud, il Razz e la Telesina. Le regole differiscono per quel che concerne il numero di carte erogate, la segretezza delle stesse e la possibilità di combinarle tutte insieme per formare il proprio punteggio.

Oggi il poker viene praticato persino a livello professionistico ed esistono tornei ufficiali che vengono indetti annualmente in giro per il mondo. Con così tante specialità a disposizione, i giocatori hanno sempre qualcosa da imparare e un motivo per divertirsi. Nonostante i giochi di carte siano considerati quasi proibitivi per alcuni appassionati dell’azzardo, il poker continua a non piegarsi all’incuria del tempo. Gli esperti del settore sapranno cosa sono e come funzionano le slot VLT che stanno rivoluzionando l’ambiente, ma il poker è sempre lì. Che si tratti di una partita dal vivo o live su una piattaforma online, la tradizione non è mai caduta. Anzi, proprio il proliferare del gioco sul web ha favorito la diffusione del poker e gli italiani, in particolare, hanno iniziato a giocarci molto di più in questi ultimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *