Prima prova ? Nessun problema

images.wired.it
0

La prima prova di maturità si è conclusa da poco. Ecco le tracce sottoposte ai giovani maturandi

La tensione che si legge nei volti dei ragazzi è tanta nella mattina della prima prova di maturità. Pochi i maturandi rilassati, molti quelli insonni che nascondono le occhiaie e gli occhi gonfi sotto occhiali da sole scuri.

Prima prova
images.wired.it

Impazienti di conquistare il posto migliore, attendono l’apertura delle porte già dalle ore 7:30. I cancelli si spalancano e parte la corsa verso l’ultimo banco. Fogli bollati dal logo della scuola di appartenenza e siglati dal rispettivo presidente di commissione rendono il tutto ufficialmente vero, per chi ancora non ci credesse.

Impazienti di leggere le tanto temute tracce dell’ultimo compito di italiano delle loro vite, scommettono ancora tra di loro su chi possa essere l’autore scelto dal Miur per questa prima prova di maturità 2016. Dante Alighieri, Giovanni Verga, Luigi Pirandello e Umberto Eco sono i più gettonati tra gli studenti.

Ecco le tracce. Umberto Eco è stato il prescelto tra boati studenteschi di dissenso e altri di approvazione. Nell’anno protagonista della sua scomparsa si rende omaggio al grande autore italiano con una analisi del testo che in molti hanno ritenuto troppo complicata e per questo rischiosa.

Tra le tracce più gettonate vi è senza dubbio il saggio breve di argomento artistico-letterario, riguardante il rapporto padre-figlio con documenti molto interessanti inerenti alla questione della violenza: Umberto Saba, Franz Kafka e Federigo Tozzi tra i documenti letterari, un dipinto di Giorgio De Chirico per quanto riguarda la fonte artistica.

Vi è poi tra i saggi quello di argomento scientifico riguardante l’avventura dell’uomo nello spazio con testi che citano le parole degli astronauti Umberto Guidoni e Samantha Cristoforetti nei loro viaggi.

Quello di argomento socio-economico con la questione del Pil. Il testo  riportato è un discorso di Robert Kennedy del 1968.

Infine l’ultimo saggio che risulta essere stato molto apprezzato è quello relativo al valore del paesaggio con brani molto famosi delle personalità di Strinati, Settis, Carandini e Sgarbi.

Molto apprezzato dagli studenti è stato anche il tema di orientamento storico con il voto alle donne del 1946. Ampie riflessioni in merito sono state fornite dai testi di Alba de Cespedes e di Anna Banti.

Piero Zanti è invece protagonista del tema di attualità con una citazione sul confine che offre un evidente spunto in materia di immigrazione.

Prima prova andata per i maturandi 2016, si aspetta la seconda che si terrà domani, stesso posto e stessa ora.

Maria Giovanna Campagna

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Cliccando su Accetta, acconsenti all'utilizzo dei cookie e di eventuali dati sensibili da parte nostra; secondo le normative vigenti GDPR. More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi